Non ci saranno più Peugeot sportive con motori termici tradizionali“. Sono queste le parole che il direttore di Peugeot Sport, François Wales, ha pronunciato in un’intervista per la redazione di Argus. Queste parole ci fanno capire che la nuova Peugeot 208 GTi abbandonerà il tradizionale motore a benzina.

La nuova piccola supercar, visto l’utilizzo della piattaforma CMP adatta al posizionamento di motore elettrico e delle batterie, sarà una baby sportiva a zero emissioni. L’auto potrebbe già arrivare entro la fine del 2020. Possiamo ipotizzare una presentazione già al prossimo salone di Parigi o al massimo entro i primissimi mesi del 2021.

La commercializzazione dovrebbe partire poi entro la metà del 2021. L’immagine utilizzata in copertina è stata presa dal video pubblicato sul canale Youtube di PlaneteGT TV. Di seguito inseriamo il link per correttezza:

La nuova Peugeot 208 GTi potrebbe chiamarsi Peugeot e-208 Peugeot Sport Engineered. L’auto potrebbe essere commercializzata con ben due motori elettrici, uno per asse, ottenendo così la trazione integrale. Allo studio, sempre stando alle parole di Wales, c’è la volontà di lanciare a listino una vettura ben più performante della precedente versione.

La “vecchia” 208 GTi, grazie al 1.6 turbo da 200 CV raggiungeva i 230 km/h ed accelerava da 0 a 100 in 6,8 secondi. Per ovviare alla massa decisamente superiore a causa del pacco batterie, la nuova Peugeot 208 GTi dovrà avere una potenza ben più elevata.

Proponiamo di seguito un interessante render che il designer brasiliano Guilherme Mello ha pubblicato sulla piattaforma Beance relativo ad una possibile riedizione della Peugeot 205 GTi in chiave moderna, magari elettrica:

https://www.behance.net/gallery/84085031/Concept-New-Peugeot-205-GTI?tracking_source=search%7Cpeugeot%20208%20gti

La Peugeot 208 GTi di nuova generazione potrebbe adottare un doppio motore come quello attualmente montato sulla e-208 con quindi una potenza totale combinata che potrebbe superare i 260 CV. Il secondo propulsore dovrebbe andare a togliere spazio al bagagliaio dell’auto. La velocità massima potrebbe essere alzata sino a circa 180 km/h con lo scatto da 0 a 100 che potrebbe scendere sino a circa 5,5 secondi. Le batterie utilizzate potrebbero essere da 60-65 kWh in modo da garantire 400 km di autonomia.

Parlando di prezzo la nuova Peugeot 208 GTi potrebbe avere un prezzo decisamente alto vista la propulsione elettrica ancora nettamente più costosa rispetto alle vetture con motore tradizionale. Si parla di una cifra che potrebbe superare i 45 mila euro ed addirittura sfiorare la soglia dei 50.000 €.