E’ attesa nel 2022 la nuova e seconda generazione del pick-up Volkswagen Amarok. L’auto sarà progettata in partnership con il nuovo Ford Ranger. Questa alleanza punterà ad una pianificazione integrata di motori, componenti e tecnologie con lo scopo di ridurre i costi e di andare a coprire praticamente tutti i mercati del mondo. L’Amarok non sarà comunque l’unico veicolo commerciale che nascerà da questa alleanza.

Le immagini mostrate nell’articolo sono dei render presi dal filmato pubblicato di recente dall’autorevole sito tedesco di informazione motoristica Auto Bild. Riportiamo per correttezza il link:

https://www.autobild.de/artikel/vw-amarok-2022-nachfolger-v6-ford-17055089.html

La Volkswagen Amarok delle foto è basata sul teaser pubblicato ufficialmente pochi mesi fa.  Molto muscoloso l’aspetto frontale con particolari cromati ed ampie prese d’aria. Saranno lanciate più varianti a cabina piccola e grande, con trazione posteriore o integrale. Per gli interni avremo strumentazione interamente digitalizzata, cambi manuali o automatici con disponibilità di marce ridotte. Crescerà di alcuni cm la lunghezza dell’auto, a beneficio di abitabilità e capacità di carico.

L’offerta di motorizzazioni sarà ampia e dovrebbe aumentare nelle proposte a benzina. Avremo probabilmente i propulsori 2.0 TSI a 4 cilindri e 3.0 TSI a 6 cilindri con potenze da circa 200 ad oltre 300 CV. Questi saranno affiancati da unità a gasolio 20. TDI Evo e 3.0 TDI con output simili. Le varianti più potenti saranno proposte con allestimento R ed avranno prestazioni elevate. Il pari pick-up Ford Ranger etichetterà come Raptor le motorizzazioni più potenti.

Non escludiamo che per la prima volta la Volkswagen Amarok possa debuttare con motorizzazione ibrida. Altamente probabile la possibilità di vedere propulsori micro ibridi, un po’ meno quella di vedere unità ibride plug-in. In ogni caso per avere notizie più certe e fondate dovremo aspettare almeno la fine del prossimo anno.

Con la nuova Volkswagen Amarok, la Casa tedesca di Wolfsburg vuole aumentare le vendite, visto che il segmento dei pick-up sta prendendo sempre più piede anche in Europa. L’obiettivo sarebbe quello di avvicinare le 100 mila unità annue contro le circa 70 mila attuali.

Prezzi e data di arrivo non sono ancora ovviamente noti, ma ipotizziamo che le vendite della nuova Volkswagen Amarok partiranno indicativamente entro la fine del 2022. Continuate a seguirci per ulteriori informazioni.