Sono state presentate in Cina le versioni aggiornate delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio MY 2020. L’anteprima per il mercato orientale precede di qualche giorno l’evento che sarà dedicato alle nuove Alfa Romeo Giulia e Stelvio al salone di Los Angeles. Il debutto delle versioni destinate all’occidente è fissato per il prossimo 18 novembre.

Diversamente da quanto si era pensato il restyling delle due vetture appare piuttosto povero. Nessun ritocco è stato fatto per gli esterni e dovrebbe essere così anche per le versioni che saranno dedicate ai mercati nordamericano ed europeo. Chi si aspettava una nuovo frontale, fanali con tecnologia full LED ed altri ritocchi estetici, molto probabilmente rimarrà deluso.

Con il nuovo piano di sviluppo del marchio Alfa Romeo previsto per gli anni 2020-2022, solo nel 2021 ci sarà un profondo rinnovamento anche estetico delle Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Insomma, sembra che ancora una volta Alfa Romeo abbia mancato l’appuntamento per ridurre definitivamente il gap con le rivali tedesche e non solo.

Per le versioni di Alfa Romeo Giulia e Stelvio 2020 non segnaliamo nessuna novità nemmeno sotto l’aspetto dei motori. Probabilmente anche l’introduzione della tecnologia micro ibrida è stata rinviata. Non ci rimane che aspettare il 26 novembre, data nella quale si riunirà il consiglio di direzione del nuovo gruppo FCA-PSA per capire come si potrebbe delineare il futuro dei vari marchi, Alfa Romeo compresa. Le immagini riportate nell’articolo sono state prese dal video pubblicato sul canale Youtube di Rons Rides. Riportiamo il link per correttezza:

Il restyling proposto presenta le seguenti migliorie. Arriva il nuovo display touch screen da 8,8 pollici. E’ stato aggiornato il sistema di infotainment. Ora le nuova Alfa Romeo Giulia e Stelvio hanno la possibilità di avere l’hotspot Wi-Fi, il sistema di chiamata d’emergenza ed una migliore gestione delle varie funzioni.

Migliora anche la connettività con gli smartphone. Sarà anche possibile comandare la chiusura e l’apertura delle porte dell’auto tramite telefono. Novità si segnalano anche nelle finiture interne con rivestimenti più curati. Arriva anche un volante inedito con comandi nuovi ed una leva del cambio rivista. Per le versioni MY 2020 destinate al mercato europeo dovrebbero debuttare inediti cerchi in lega. Ancora non ci sono notizie di una strumentazione digitalizzata.