Nuove regole per lo sharing di monopattini, i minorenni i più penalizzati

I monopattini elettrici in sharing hanno causato diversi danni nelle grandi città italiane. Il motivo? La maleducazione dei cittadini e l’abbandono di essi in qualsiasi zona, senza avere rispetto degli altri! La città di Roma ha approvato un bando che regolerà la situazione a partire dal primo gennaio 2023. Che cosa succederà? I minorenni saranno sicuramente i più penalizzati da questa ordinanza! Perché? Ecco tutto quello che bisogna sapere!

Sharing monopattini
Sharing monopattini – Motori.News

I minorenni non potranno più usare i monopattini a Roma. Essi saranno sicuramente i più penalizzati dalle nuove linee guide presenti in un bando che diventerà operativo dal primo gennaio dell’anno prossimo. Ma ci sono tante altre cose da sapere sullo sharing di monopattini nella Capitale.

Innanzitutto il Comune di Roma ha predisposto la riduzione da sette a tre per quanto concerne gli operatori di sharing. Inoltre, sarà ridotto il numero di monopattini da noleggiare. Esso passerà dagli attuali 14.500 a 9.000! Una riduzione davvero notevole se pensiamo a quanto sia grande la Capitale. Tutti i monopattini in sharing, poi, saranno forniti di una targa metallica. Inoltre, sarà obbligatorio fotografare il veicolo e inviare la foto attraverso l’applicazione una volta terminato il ‘giro’ in monopattino!

Nuove regole sharing monopattini
Le nuove regole sullo sharing dei monopattini a Roma a partire dal primo gennaio del 2023 – Motori.News

Questa la nota del Comune di Roma a riguardo: “Sarà compito del Comune individuare le nuove aree no parking e dove realizzare gli stalli. Verrà introdotta anche la distanza minima di 70 metri tra gli stock di mezzi dello stesso operatore, che potrà piazzare non più di 5 unità. Per chiudere il noleggio servirà fotografare il mezzo nello stallo e spedire la foto alla società di noleggio”.

Le nuove linee guida per lo sharing dei monopattini a Roma!

Come abbiamo detto, il noleggio potrà essere fatto solo da chi ha compiuto 18 anni di età. Per lo sharing sarà indispensabile avere la carta d’identità. Una vera e propria mazzata, quindi, per i minorenni! I monopattini, inoltre, non dovranno mai superare i 20 km/h nelle aree normali e i 6 km/h nelle aree pedonali. Chi non rispetterà tali regole potrà essere multato! Anche gli operatori dello sharing rischieranno grosso in caso di mancato rispetto di queste linee guida. Nei casi più gravi potrà arrivare anche la sospensione della licenza.

Sharing Monopattini a Roma
Le nuove linee guida per la regolamentazione dello sharing dei monopattini a Roma – Motori.News

Queste le parole del sindaco della Capitale, Roberto Gualtieri, su questa ordinanza che scatterà a partire dal primo gennaio del 2023: “Abbiamo trovato una situazione senza regole e senza programmazione e ci siamo mossi per mettere ordine concretamente, in un confronto aperto con gli operatori che spingerà da subito a risultati tangibili. Oggi diamo il via libera a una razionalizzazione della presenza dei monopattini in città, riducendoli nel numero e garantendo regole chiare che favoriscano il servizio su tutto il territorio cittadino e limitino gli abusi, nell’utilizzo, nella velocità e nelle possibilità di parcheggio”.

Il sindaco ha continuato: “Un altro passo nell’impegno per il decoro della Capitale, che nella mobilità si affianca agli investimenti sul rinnovo del parco autobus, sulle nuove tranvie, sulle manutenzioni di rotaie e convogli delle metropolitane e sui disincentivi all’uso dell’auto privata”.