Le Smart Fortwo e Forfour vengono presentate in versione 2020 al salone di Francoforte. Le due piccole vetture saranno d’ora in poi equipaggiate solamente con motori elettrici. Smart dà per sempre l’addio ai propulsori a benzina dopo che tempo fa aveva già abbandonato il diesel. La rivoluzione elettrice per Smart è iniziata, chissà come se la caverà nelle vendite. Secondo il nostro (modesto) parere dare così presto l’addio ai propulsori termici potrebbe rivelarsi un azzardo.

.

Le vendite scenderanno ai minimi storici. Solo il fatto di avere le spalle coperte dal Gruppo Daimler-Benz terrà a galla il marchio delle piccole citycar. Già, perchè il prezzo d’attacco della nuova Smart Fortwo elettrica sarà attorno ai 24.500 €, circa 500 € in più per la Forfour. Ne vale la pena? Giudicate voi.

Le nuove Smart saranno dotate di motore sincrono elettrico da 82 CV e 160 Nm di coppia massima. L’autonomia dichiarata dalla Casa sarà di 159 km per la Fortwo e di 153 km per la Forfour. Velocità massima di 130 km/h e scatto da 0 a 100 rispettivamente di 11,6 e di 12,7 secondi. Insomma la Smart “retrocederà” a macchina da sola città. Sarà difficile progettare lunghi viaggi con queste autonomie, almeno per ora.

Le batterie montate sulle nuove Smart sono da 17,6 kWh. Tramite presa casalinga il tempo di ricarica sarà di 3,5 ore. In 40 minuti tramite sistema di ricarica rapida sarà possibile arrivare all’80% di autonomia. Sula nuova Smart arriva il nuovo sistema di infotainment con schermo da 8 pollici e connettività Apple CarPlay ed Android Auto ed app per monitorare autonomia e posizione della vettura in ogni momento tramite smartphone.

Previsti nuovi colori e cerchi in lega di 4 tipi con dimensioni da 15 e da 16 pollici. Sulle nuove Smart Fortwo e Forfour saranno disponibili tre allestimenti. Passion, Pulse e Prime che a loro volta potranno essere abbinati solamente a tre ulteriori pacchetti di optional (Advanced, Premium ed Exclusive). Inizio commercializzazioni dai primi mesi del 2020.