Da sempre un riferimento nel segmento delle naked sportive, KTM presenta i due nuovi modelli.

Duke 125 e Duke 390.

Carattere unico, design esclusivo, dotazioni al vertice della categoria e prestazioni senza eguali. Sono tratti distintivi che hanno saputo distinguere il marchio austriaco grazie a un prodotto che ha convinto molti.

La più piccola è la KTM 125 DUKE che è caratterizzata da una ciclistica raffinata, abbinata a un motore potente e affidabile.

E’ una moto ideale per divertirsi tra le vie della città, salire tortuosi percorsi di montagna e, perché no, danzare tra un cordolo e l’altro in un circuito.

Il motore che equipaggia la piccola 125 è il leggero e compatto monocilindrico Euro 5. La potenza è di 15 CV (11kW) ed è compatibile con la patente A1.

Grazie all’iniezione elettronica il motore ottimizza al meglio i consumi. Tutto vantaggio dell’autonomia, che può raggiungere i 300 km.


La ciclistica è composta da un telaio a traliccio in acciaio leggero e resistente, che abbinato a sospensioni WP con precarico del mono regolabile e cerchi pressofusi in lega da 17”. Tutto ciò garantisce una guida fluida e divertente in qualsiasi condizione.

L’impianto frenante BYBRE dotato di ABS a due canali è composto da un disco anteriore da 300 mm morso da una pinza radiale a doppio pistoncino e un disco posteriore da 200 mm abbinato a una pinza a singolo pistoncino.

Per il 2021 il design è ancora più riuscito, grazie alle due colorazioni disponibili denominate Silver e Black.

La prima vede una combinazione cromatica con un elegante grigio in contrasto con l’arancione deciso del telaio a traliccio e il profilo sportivo del silenziatore.

La versione nera esalta il DNA della piccola Duke e mette in risalto le grafiche aggressive e i cerchi arancioni.

Il costo della nuova KTM DUKE 125 è di 5.140 euro f.c. e sarà disponibile a partire dal mese di gennaio 2021.

Per i più esigenti per questo 2021 KTM ha pensato anche alla nuova 390.

Telaio leggero e sospensioni WP

Una moto Euro 5 che è capace di garantire potenza e divertimento grazie al suo monocilindrico da 44 CV unito ad un peso inferiore ai 150 kg.


L’erogazione della potenza è gestita da un corpo farfallato da 46 mm azionato da un efficiente sistema ride by wire. Il serbatoio da 13,4 litri assicura la giusta autonomia sui percorsi lunghi.

La frizione antisaltellamento, abbinata all’ABS di serie con modalità supermoto inseribile, concede scalate al limite della fisica, mentre il Quickshifter+ (optional sul MY 2021) permette di ridurre al minimo il tempo di cambiata e di scalata.

L’impianto frenante BYBRE garantisce spazi di frenata ridotti, mentre le sospensioni WP con forcella a cartuccia aperta e mono regolabile nel precarico assicurano comfort e rigore ciclistico in ogni condizione di guida e su qualsiasi percorso, anche il più impegnativo.

L’ampio display TFT contiene tutte le informazioni utili alla guida. Grazie al sistema MY RIDE di KTM, collegato al proprio smartphone, è possibile gestire le telefonate in entrata e la playlist musicale preferita senza staccare le mani dal manubrio.

La nuova DUKE 390 si presenta con due accattivanti colorazioni Silver e White.

La prima vede i convogliatori grigi del serbatoio abbinarsi al telaio e ai cerchi verniciati in arancione e al telaietto reggisella nero. La versione bianca ha telaio e cerchi neri con il telaietto verniciato in bianco.

La nuova 390 DUKE sarà disponibile a partire dal mese di gennaio 2021 al prezzo di 6.100 euro f.c.