Opel nasconde un segreto nelle sue auto da quasi 20 anni, pochissimi lo sanno

Dal lontano 2004 molti modelli di macchine targate Opel nascondono un segreto al loro interno. Di cosa si tratta? Forse non tutti sono a conoscenza del ‘mistero’ presente nella propria vettura! Oggi ti facciamo scoprire un dettaglio che ti lascerà sicuramente a bocca aperta! Ecco tutti i dettagli a riguardo!

Opel easter egg
Opel easter egg – motori.news

Diverse macchine dispongono di funzionalità o accessori spesse volte del tutto ignote anche ai singoli possessori del mezzo. I tanti dispositivi a disposizione e lo sviluppo delle dinamiche tecnologiche hanno reso alcune dinamiche non sempre chiare a tutti, specie a chi è meno esperto con il mondo dei motori! Ma sapete che diverse vetture Opel hanno un segreto incredibile al loro interno? Ecco quello che c’è da sapere!

Infatti, non tutti sono a conoscenza di un dettaglio presente in diversi modelli Opel, come la Corsa, la Zafira, l’Astra, l’Insignia e molti altri. Di cosa si tratta? Di un vero e proprio ‘Easter Egg’, vale a dire una funzionalità nascosta con sorpresa. Tale mossa è pensata da diverse case automobilistiche per divertire e incuriosire i propri clienti nella ‘ricerca’.

Ma quale ‘Easter Egg’ è presente in moltissimi modelli Opel? Andiamo alla scoperta di questo mistero e vediamo com’è stato pensato tantissimi anni fa!

Il segreto di Opel: alla scoperta della sorpresa presente su tantissimi modelli di auto!

L’ ‘Easter Egg’ presente all’interno delle vetture Opel fa riferimento al mondo acquatico e in particolare a un suo ‘abitante’. Ci riferiamo agli squali! Infatti, in diversi punti del proprio mezzo targato Opel è possibile trovare il disegno stilizzato di questo famosissimo abitante degli oceani! Siamo sicuri che dopo aver letto ciò, andrete subito alla ricerca dello squaletto all’interno della vostra Opel! Ma dove possono essere nascosti?

Opel segreto
Il segreto delle macchine Opel – Motori.News

In ogni abitacolo di nuova produzione Opel possono essere presenti uno o due squaletti stilizzati, nascosti nei posti più assurdi! Solitamente, essi possono essere disegnati nel vano portaoggetti, sui pannelli in gomma, all’interno delle maniglie delle porte, alla base del pozzetto anteriore o in tantissimi altri posti misteriosi!

Ma come è nata questa idea? E quando? La casa automobilistica tedesca diversi anni fa aveva spiegato l’origine di questo ‘Easter Egg’ all’interno di molte sue vetture: “Tutto iniziò una domenica pomeriggio del 2004 quando Dietmar Finger, designer di Opel, era a casa e stava lavorando a un progetto per la nuova Corsa. In particolare stava pensando al poco spettacolare pannello del cassetto portaoggetti passeggero, che resta invisibile per la maggior parte del tempo. Però, quando il vano è aperto, questo pannello deve garantirne la stabilità, cosa che accade grazie alle nervature integrate nella superficie di plastica”.

Easter Egg
Il misterioso ‘Easter Egg’ a forma di squalo, nascosto all’interno delle macchine Opel – Motori.News

La spiegazione su questa pazzesca idea continua così: “Dietmar aveva il compito di disegnare queste nervature, ed era esattamente quello che stava facendo quando il figlio gli si avvicinò, diede un’occhiata al disegno e gli disse ‘Papà, perché non fai uno squalo?’ ‘Ma certo, perché no?’ pensò il designer, e diede alle nervature la forma di uno squalo, facendo così nascere un’idea e una passione. Il giorno seguente mostrò lo squalo a Niels Loeb, all’epoca designer capo di Corsa, il quale sposò immediatamente l’idea. Lo squalo nel cassetto entrò nella produzione di serie e fu così che iniziò il successo dello ‘squalo Opel'”.

Da quella idea pensata quasi per gioco dal figlio del designer di Opel nacque questa idea, la quale si tramanda da quasi 20 anni su moltissimi modelli della casa automobilistica tedesca!