Passaggio di proprietà, 1813 euro di multa se fai questo: fai attenzione

Il passaggio di proprietà di un mezzo qualsiasi, che sia un’auto o una moto, va effettuato come richiesto dalla legge se non si vogliono avere problemi come pesanti sanzioni e altre conseguenze abbastanza gravi.

Passaggio di proprietà
Passaggio di proprietà – Motori.News

Le auto che circolano per le strade italiane non sono tutte nuove, molte di esse sono usate, di seconda, terza o addirittura quarta mano, tra l’altro non tutte adeguate alla circolazione, perché i proprietari non effettuano la dovuta manutenzione.

Coloro che non hanno mai avuto mezzi nuovi probabilmente non sanno quanti soldi vanno a spendere. Quel che si può dire è che è più conveniente acquistare un mezzo nuovo di zecca, perché il veicolo usato magari permette di risparmiare all’inizio, ma poi può nascondere tante piccole problematiche che costano eccessivamente tanto.

Cosa significa acquistare un mezzo usato

Se si sceglie di acquistare comunque un mezzo usato bisogna prendere in considerazione e tante piccole cose per essere anche in questo caso consapevoli del gesto che si sta per fare.

Un mezzo usato infatti va valutato prima di tutto insieme ad un professionista per poi procedere con il passaggio di proprietà e mettere tutto in regola. Per farlo serve seguire un protocollo dedicato tramite il quale un’auto passa da un proprietario all’altro.

Da quel momento in poi le responsabilità ricadono sul nuovo acquirente. Tutti i veicoli immatricolati sono presenti nel pubblico registro automobilistico che deve essere aggiornato ogni volta che un mezzo viene venduto.

proprietà
Passaggio di proprietà- Motori.News

Tempistiche del passaggio di proprietà di un mezzo

Le tempistiche sono diverse da caso a caso. A volte ci vogliono giorni altre volte settimane,  tutto varia in base alla procedura da fare e a quanto questa risulta essere complessa. Ad ogni modo la procedura va completata entro 60 giorni dalla vendita del veicolo allo sportello telematico dell’Automobilista.

Il venditore può anche scegliere di procedere privatamente per risparmiare. In questo caso deve presentare il modello np3c, entro 60 giorni, in alternativa paga la penale del 30% che può essere ridotta a 15 se si paga entro 90 giorni.

Se a seguito dei controlli, eseguiti dalle forze dell’ordine, per esempio ad un posto di blocco, si viene sorpresi alla guida di un mezzo il cui passaggio di proprietà non è stato effettuato o comunque non è stato completato si rischiano delle sanzioni importanti che vanno da €363 ad un massimo di 1813 euro.

Conoscere il codice della strada e tutto ciò che ha a che fare con esso quindi conseguenze penali e così via, è fondamentale perché permette di scegliere con cognizione di causa e di non farsi cogliere impreparati in nessun caso.