Patente dimenticata a casa e ti ferma la polizia? Mazzata senza precedenti | Non lo fare mai

A tutti noi almeno una volta è capitato di uscire di casa senza patente. Se ve ne accorgete, tornate subito indietro a prenderla. Ecco per quale motivo:

Posto di blocco patente
Posto di blocco, patente – Motori.News

Il Codice della Strada ci da delle indicazioni molto precise, per quanto riguarda i comportamenti da tenere, quando siamo in strada. Ma lo stesso Codice ci spiega anche una serie di obblighi, che dobbiamo tenere bene a mente, pena sanzioni molto elevate. Anche quando pensiamo di non stare commettendo nessuna infrazione.

Patente dimenticata, arriva la ‘multona’

E’ il caso del documento di guida. Il suddetto Codice della Strada prevede che, ogni volta che si esce di casa, e si decide di guidare una vettura (che sia la vostra o di un famigliare o di un amico), bisogna sempre portare con se la patente, in modo da ottemperare a tutti gli obblighi di legge.

Se mentre stiamo guidando, veniamo fermati da un posto di blocco delle forze dell’ordine, la prima cosa che ci viene chiesta sono la carta di circolazione e la patente di guida. Se veniamo trovati senza documento di guida, possiamo vederci fare una multa che va dai 42 ai 173 euro.

Posto di blocco Polizia Municipale
Posto di blocco Polizia Municipale – motori.news

Ma, dopo aver preso una multa, le forze dell’ordine ci dicono entro quanto tempo, bisogna presentarsi in caserma o al commissariato, per mostrare il documento. Qualora non dovessimo rispettare il termine di presentazione, allora cominciano per noi i guai veri.

Infatti, secondo quanto recita il Codice della Strada, nell’articolo 180: “Chiunque senza giustificato motivo non ottempera all’invito dell’autorità di presentarsi, entro il termine stabilito nell’invito medesimo, ad uffici di polizia per fornire informazioni o esibire documenti ai fini dell’accertamento delle violazioni amministrative, previste dal presente codice, e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 430 a € 1.731”.

Documento di guida scaduto

Ragazza mostra patente di guida
Ragazza mostra patente di guida – motori.news

Dimenticare la patente di guida, come abbiamo visto, comporta una sanzione, che, anche se non è alta, comunque ci fa mettere mani al portafogli, soprattutto in questo momento di crisi economica.

Ma la cosa più grave che non dobbiamo assolutamente fare, è metterci alla guida di una automobile con il documento di guida scaduto. Se la patente è scaduta da poco tempo, la multa  è di 155 euro con l’indicazione di metterci subito in regola. Se la patente è scaduta da più di 3 anni, oltre una multa maggiorata, bisogna ripetere l’esame di teoria e pratica per prendere nuovamente la patente.

Se invece, guidiamo senza mai aver avuto la patente, o se ce l’abbiamo sequestrata o sospesa, la sanzione che ci vediamo comminare può arrivare fino al pagamento di 2.257 euro.