Pazzesco, anche per colpa del tempo puoi essere multato | Non farlo mai alla guida

Incredibile ma vero! In auto possiamo essere multati anche solo per tenere accesa l’aria condizionata. Ecco cosa non dobbiamo mai fare!

Multa
Multa -Motori.News

Hai caldo? Hai freddo? Attento alla multa!

Tutti noi sappiamo che quando ci mettiamo alla guida della nostra automobile dobbiamo essere perfettamente in regola con tutte le disposizioni vigenti della leggi. Quindi bisogna avere il libretto di circolazione in regola, tagliando della assicurazione in auto e patente di guida nel portafogli. Poi la macchina se ha superato un certo chilometraggio deve aver fatto il tagliando o la revisione. E lo stesso veicolo deve avere gli specchietti laterali perfettamente funzionanti e le luci in regola. Senza dimenticare il kit per la sostituzione della gomma in caso che si sia bucata o il triangolo da mettere in caso di sosta forzata.

Dopo che abbiamo adempiuto a tutte queste pratiche e siamo perfettamente in regola possiamo allacciare le cinture di sicurezza e partire, rispettando naturalmente tutte le indicazioni stradali dettate dal Codice della Strada.

Ma fatto tutte queste cose possiamo viaggiare tranquilli? A quanto pare sembra proprio di no. Perché se inavvertitamente compiamo questo piccolo gesto quando siamo alla guida, possiamo incorrere in una multa abbastanza salata.

Cosa succede se utilizziamo ‘male’ l’aria condizionata

Sembrerà incredibile ma secondo il Codice della Strada dobbiamo prestare molta attenzione anche quando accendiamo l’aria condizionata nella nostra autovettura. Ora che è appena trascorsa la stagione invernale milioni di italiani hanno approfittato della presenza dell’aria condizionata calda per mitigare il tepore della stagione fredda.

Manopola aria condizionata
Manopola aria condizionata – motori.news

E ora che si avvicina la stagione calda altrettante milioni di persone accenderanno l’aria condizionata mentre sono in auto per aver un po’ di refrigerio. Perché l’abitacolo di una vettura, in fila con altre, sotto il sole cocente, può raggiungere tranquillamente  35-38 gradi centigradi.

Secondo il Codice della Strada, e nello specifico nell’articolo 157 comma  bis, non possiamo tenere accesa la suddetta aria condizionata ogni volta che ci viene voglia. La regola è che ogni volta che ci fermiamo (se la sosta non è di pochi secondi), dobbiamo spengere l’aria condizionata. Questo perché per tenerla accesa bisogna tenere il motore in movimento e quindi si inquina l’aria. Quindi se ci fermiamo per fare una telefonata o per bere una bottiglia di acqua o per qualsiasi altro motivo, dobbiamo spegnere il motore. Sia che fuori faccia -30 o più 40 gradi!

Ragazza accaldata in auto
Ragazza accaldata in auto – motori.news

La multa in questo caso può arrivare fino a 100 euro. Come può scattare una multa fino a 41 euro se, d’estate, per non far infuocare la macchina, lasciamo un pezzettino di finestrino aperto e ci allontaniamo (magari per andare a fare la spesa). Anche questa cosa non si può fare! Il perché è molto semplice: se la nostra auto dovesse venire rubata e il ladro dovesse commettere un reato, in parte ne saremmo responsabili anche noi. Anche in questo caso il Codice della Strada è legge, e come si sa la legge non ammette ignoranza!