Dani Pedrosa ha annunciato il suo addio alla Moto GP. Il pilota spagnolo in forze al team Honda HRC abbandonerà il circus dopo il GP di Valencia. Dopo 18 anni ed a soli 32 anni Pedrosa lascerà un grande vuoto nel campionato più importante del mondo per moto da pista. Ecco le parole di Pedrosa e le motivazioni del suo addio a fine anno:

Quella di Valencia, a novembre, sarà la mia ultima gara, ci ho pensato a lungo, è stata una decisione molto difficile ,ma non vivo più le corse con la stessa intensità di prima, e allora ho il dovere di essere onesto con me stesso: ci sono altre priorità, prima di tutto la famiglia”.

Lo spagnolo, il cui contratto scadrà a fine anno, ha anche ricevuto una importante proposta da Yamaha per entrare nel team di Franco Morbidelli, ma lo spagnolo ha fatto una scelta ben chiara. “La loro proposta era molto buona, ma le mie sensazioni sono altre. Ho sempre sognato di fare il pilota fin da bambino, ed ho avuto più di quel che desideravo. È stata una vita divertente, piena di soddisfazioni: ma ora è tempo di cominciare un altro capitolo della mia vita“.

Dopo i ringraziamenti di Pedrosa alla famiglia ed a chi lo ha seguito durante la lunga carriera la parola è passata a Carmelo Ezpeleta, capo supremo della Dorna, che ha promesso a Pedrosa un posto nella MotoGP Legends. Dani Pedrosa in carriera ha vinto un titolo in 125 e 2 in 250 cc. Sono 54 le vittorie in totale per il centauro di Sabadell e ben 153 i podi conquistati. Come numero di vittorie Pedrosa ha vinto come il grande Mick Doohan.

31 le vittorie nella classe maggiore Moto GP e ben 112 podi nella categoria principale al pari di Lorenzo. Dal 2001 al 2017 Pedrosa è sempre salito almeno una volta sul podio. Insomma un palmares davvero di tutto rispetto. Facciamo un grande augurio al pilota sperando di rivederlo presto con il sorriso e circondato dalle persone che più lo amano.