Posti di blocco, la task-force che ti sequestra la patente: non devi MAI fare questo

Una task-force composta da Polizia, Municipale e Arma dei Carabinieri, coordinati dal Questore, ha disposto controlli a tappeto. L’obiettivo è verificare cosa avviene il sabato sera durante la movida e scongiurare stragi.

posti di blocco
posti di blocco-Motori.news

La polizia, insieme alle forze municipali e ai carabinieri, ha tenuto sotto controllo la movida  e quello che accade soprattutto nel centro della città. Ovvero dove si riuniscono i giovani il sabato sera.

Ma qual è lo scopo di questa operazione esercitata dalle forze dell’ordine? Lo scopo di questa operazione è accertare cosa succede durante gli incontri e prevenire episodi come abuso di sostanze alcoliche, spaccio, molestie, che negli ultimi tempi sono stati molto frequenti.

Sono in tanti i giovani che rischiano di finire nella rete di chi cerca di attirarli in situazioni poco chiare. Ma per evitare queste tragedie la task force cosa sta facendo nel concreto? Così, per evitare che possano succedere tragedie, la task force coordinata dal Questore andrà ad eseguire controlli serrati, il sabato sera. Vediamo cosa succede.

Posto di blocco – Motori.news

Istituiti posti di blocco e controllati gli impianti acustici

L’estate sta finendo ma i controlli delle pattuglie di polizia e carabinieri di Perugia proseguono, principalmente nelle zone del centro, al fine di impedire che possano verificarsi spaccio, abuso di sostanze alcoliche e risse.

La Polizia Municipale e l’Arma dei Carabinieri hanno controllato anche zona Porta Sole e alcune vie e piazze come via Baldeschi, Piazza Braccio Fortebraccio, Piazza Danti, Piazza Alfani e anche la zona delle Scalette dell’Acquedotto.

Sono stati istituiti dei posti di blocco e sono stati controllati anche gli impianti acustici per vedere se rispettavano le normative.

Sottoposti ad accertamenti anche nove esercizi pubblici

Nel corso delle operazioni di controllo sono stati sottoposti a verifiche da parte della polizia anche nove esercizi pubblici. I carabinieri e le varie forze dell’ordine hanno accertato anche se sono rispettati gli orari limite per somministrare bevande alcoliche e se vengono vendute ai minorenni.

posti blocco
posti blocco – motori.news.it

Oltre a questo cosa si sta facendo per evitare le stragi del sabato sera? Inoltre, per prevenire le stragi che spesso succedono il sabato sera, la task-force ha effettuato controlli anche sul fronte stradale. Ha monitorato 145 veicoli monitorati e sanzionato 15 conducenti per infrazioni al Codice della Strada.

Fra queste c’è stata anche una multa di 866 euro e una di 173 euro nei confronti di un 27enne perché stava circolando con la sua auto senza revisionata e senza assicurazione.