Presa ricarica bloccata, ecco il trucco per sbloccarla: non lo sapeva nessuno

Hai riscontrato questo problema del cavo di ricarica bloccato durante la ricarica della tua auto elettrica? Sembra essere un problema molto comune tra i proprietari di veicoli elettrici. Ecco alcune semplici soluzioni su come estrarre il cavo bloccato dalla porta di ricarica.

presa ricarica bloccata
presa ricarica bloccata – motori.news

I problemi di ricarica, per i proprietari di veicoli elettrici, sono una delle sfide che deve affrontare. I cavi di ricarica possono bloccarsi e non disconnettersi al termine della ricarica.

È quindi utile conoscere il modo corretto di caricare il proprio veicolo elettrico e prepararsi a non farsi prendere dal panico se il caricabatterie si bloccasse in una stazione di ricarica.

Come il cavo di ricarica si blocca nel veicolo

Il cavo di ricarica automaticamente si blocca 90 secondi dopo lo sblocco del veicolo. Questo blocco automatico avviene mentre il veicolo è in carica e per motivi di sicurezza. Come altri veicoli, anche quelli elettrici sono dotati di accessori, e il cavo di ricarica portatile per veicoli elettrici è tra i più importanti.

Cavo ricarica per auto elettrica – motori.news

I cavi di ricarica sono ad alto rischio di furto e i cavi elettrici tendono a bloccarsi ovviamente per garantire la sicurezza, per facilitare il pre-condizionamento e aumentare l’autonomia del funzionamento elettrico.

Sbloccare il cavo di ricarica è semplice. È necessario sbloccare di nuovo il veicolo utilizzando il telecomando dell’auto. Ma non tutti sanno che in caso non riuscissi a sbloccare in questo modo o in caso tu avessi un auto con accesso senza chiave, puoi bloccare e sbloccare utilizzando una piccola leva.

Soluzioni alternative se lo sblocco dell’auto non riesce

Il caricabatterie, sia che viene utilizzato nei sistemi di ricarica domestici sia che viene utilizzato nelle stazioni di ricarica, spesso rimane bloccato a causa di attuatori difettosi nella presa. Il problema è il dispositivo che blocca il cavo di ricarica in posizione durante la procedura di ricarica.

In condizioni ok, l’attuatore dovrebbe rilasciare il cavo quando lo si desidera. Ma se si guasta, può essere un guasto meccanico o elettrico, il cavo si bloccherà. Come sempre, non dovresti provare a usare la forza poiché potresti fare dei danni.

La prima soluzione è bloccare e quindi sbloccare l’auto dalle chiavi. Se è solo un problema tecnico, dovrebbe rilasciare immediatamente il cavo. Tuttavia, se il cavo è ancora bloccato, prova a premerlo ulteriormente e poi estrarlo.

La seconda soluzione, che molte persone non sanno, è quella di individuare lo sblocco manuale. Cioè una piccola leva che spesso si trova nel bagagliaio o nel cofano (dipende da dove avete la presa), proprio dietro il punto di ricarica. Basterà tirarla molto forte e il cavo si staccherà.

Cavo per la ricarica – motori.news

Ma, se le soluzioni consigliate qui sopra non funzionano, ci sono alcune cose da ricordare:

Niente panico

La connessione di ricarica è fisica e meccanica tra la tua auto e la stazione di ricarica. Se la maniglia è entrata, generalmente uscirà di nuovo. Non sarà bloccato per sempre. Può essere risolto con l’aiuto di un esperto.

Non cercare di usare la forza

Se la spina di ricarica è bloccata sulla tua auto, presta molta attenzione se pensi di dover provare con un cacciavite o qualsiasi altro strumento. Non solo potresti danneggiare l’auto o la stazione di ricarica, ma c’è anche il rischio di farti male.

Chiama l’assistenza clienti

Sulla maggior parte delle stazioni di ricarica, c’è un numero di assistenza clienti da chiamare per qualsiasi tipo di domanda. Chiamalo, spiega il problema e chiedi consiglio.

Altri consigli sulla ricarica corretta di un veicolo elettrico

Si consiglia di lasciare l’auto collegata alla presa di corrente se si prevede di rimanere fuori città e l’auto elettrica è semplicemente nel garage. Tuttavia, per evitare un sovraccarico durante la tua assenza, imposta la carica al 50%.

Quando si parcheggia in condizioni di caldo torrido, è meglio parcheggiare in un posto ombreggiato, per evitare il surriscaldamento e il consumo della batteria.

Evitare lo scaricamento profondo. Collegare sempre un caricabatterie quando la batteria segna il 30% di ricarica.