Punti patente, li recuperi subito se hai lo SPID: il trucchetto semplice e veloce

Sapere come e in quanto tempo si possono recuperare i punti patente è una cosa che interessa tutti. Almeno una volta nella vita è capitato di violare il codice della strada e quindi di subire una detrazione di punti oltre che contravvenzioni più che salate.

Spid e punti della patente
Spid e punti della patente – Motori.News

Basta commettere un errore da neo patentati, entrare in una ZTL senza aver pagato, senza averne diritto quindi, oppure aver bevuto più del dovuto ed essersi messi alla guida. Aver causato un incidente anche non gravissimo.

Tutti questi errori, dai più banali ai più gravi hanno conseguenze più che importarci.

Come scoprire tutto ciò che ha a che fare con i punti patente e le multe in una sola mossa

Scoprire quanti punti patente si hanno a disposizione oggi è un gioco da ragazzi. Non è nulla di difficile, soltanto grazie allo spid che torna utile in mille situazioni diverse. Lo si può utilizzare per esempio per accedere ai servizi della pubblica amministrazione.

Con lo spid si può accedere al portale dell’INPS così come al portale dell’Agenzia delle Entrate per richiedere i vari bonus disponibili. Insomma, con lo spid si aprono centinaia di porte che altrimenti bisognerebbe aprire andando di ufficio in ufficio e perdendo non poco tempo. Ecco perché tutti noi dobbiamo averlo, anche i più anziani.

Lo spid è uno strumento che a volte può anche risultare non semplice da utilizzare, ma una volta capito come fare, questo apre tutte le porte e rende tutto molto più semplice e veloce. Per esempio si possono pagare cartelle, si possono richiedere rateizzazioni e sanatorie e molto altro ancora.

Per quanto riguarda la patente, tramite lo spid è anche possibile sapere quanti punti rimangono e quante multe l’automobilista ha preso da quando ha ottenuto la patente ad oggi. Vengono segnalate le  multe già pagate e anche quelle che si devono ancora pagare.

punti patente-Motori.news

Portale dell’automobilista e spid ecco cosa si può fare

Per farlo, basta entrare sul portale dell’Automobilista, autenticarsi attraverso lo spid, inserire i propri dati qualora fossero richiesti. Per fare tutto questo servono soltanto pochi minuti.

Dopo essere entrati nel sito, si possono scoprire tutte le informazioni fino al momento sconosciute. Per esempio quanti punti patente si hanno ancora, quanti anni servono per poter riavere indietro il saldo punti iniziale. Ricordiamo che il massimo dei punti è 30, la cifra si può raggiungere soltanto se non si fanno infrazioni e vengono accreditati 2 punti l’anno.

Sembra essere una procedura difficile, in realtà è abbastanza semplice, comoda, alla portata di tutti, anche di coloro che non hanno dimestichezza con il mondo della tecnologia. In pochi minuti si possono scoprire tante cose interessanti, sia positive che negative.