Questi modelli di auto hanno una particolarità unica: puoi guidarli senza patente

Per quanto possa sembrare strano, ci sono dei modelli di auto che si possono guidare senza patente.

si guidano senza patente
si guidano senza patente- Motori.news

Un tempo guidare senza patente voleva dire guidare dei veicoli a motori semplici molto limitati e arretrati.

Oggi invece secondo l’immaginario comune guidare senza patente significa salire su qualunque mezzo e rischiare di beccare una multa. 

In pochi sanno che in realtà si può guidare un mezzo senza essere in possesso della patente, purché questo rientri in determinate categorie di veicoli e che alla guida ci sia o un anziano oppure un giovane.

Che sanzione si rischia se si guida senza patente

In Italia, nel 2022, ci sono molte persone, giovani e non solo, che non possono prendere la patente (per qualunque motivo), che non vogliono rinunciare a mettersi alla guida di veicoli motorizzati e quindi essere autonomi.

Chi vuole spostarsi su strada senza dover chiedere a nessuno aiuto oppure favori deve soltanto scegliere il veicolo da guidare, da una lunga lista di veicoli accettati dalla legge.

Guidare un’auto o una moto che non rientrano nelle categorie indicate vuol dire accettare di essere punito con una sanzione che va da 5000 a €30000, in aggiunta al fermo amministrativo del mezzo per un arco di tempo che va da 0 a 3 mesi.

La sanzione si applica anche nel caso in cui la patente dovesse essere stata revocata o qualora il conducente non dovesse essere ritenuto idoneo alla guida per mancanza di requisiti psicofisici.

City Transformer
patente- Motori.News

Quali mezzi si possono guidare legalmente senza patente

Per guidare senza patente, senza rischiare di prendere una multa bisogna acquistare oppure affittare quadricicli a motore leggeri che abbiano una cilindrata inferiore a 50 q oppure quadricicli pesanti con potenza inferiore a 15 kW.

Questi mezzi possono essere guidati da conducenti maggiorenni e possono trasportare una persona ovviamente in aggiunta a chi è alla guida. Poi ci sono le microcar o le minicar, questi sono considerati autoveicoli.

Nel caso delle microcar bisogna comunque essere in possesso del patentino del ciclomotore che si può prendere già a partire dai 14 anni. I veicoli di cui parliamo non raggiungono chissà quali velocità, per questo sono ritenuti sicuri.

Le microcar o minicar, che si guidano senza patente, sono facili da guidare e da parcheggiare, hanno soltanto il pedale del freno e quello dell’acceleratore. Infine consumano pochissimo, per cui sul piano della convenienza, battono qualunque altro mezzo.

In Italia le possiedono in molti, ma attenzione perché c’è un aspetto negativo che ha un peso abbastanza importante, che le riguarda, ovvero il prezzo.

Il costo delle auto che si guidano senza patente è tanto alto da poter essere associato ad un’auto normale come una Punto oppure una Panda. Tra l’altro essendo che comunque è richiesto il patentino, bisogna affrontare anche questa spesa per cui non è certamente economico.