“Questo è solo l’inizio!” Maverick Vinales si rilancia nella mischia MotoGP

Maverick Vinales ed un primo podio con Aprilia che vale tantissimo. Un cambio che può essere la sua fortuna. 

maverick-vinales-aprilia-motogp-assen
Maverick Vinales – MotoriNews

Arrivare in MotoGP e riuscire ad emergere non è mai scontato. Nella storia del Motomondiale ci sono innumerevoli esempi di campioni delle classi minori incapaci di lasciare il segno in top class. Maverick Vinales si era ormai aggiunto a quella lunga lista, ma forse qualcosa sta davvero cambiando. L’addio a Yamaha e l’approdo in un team Aprilia in crescita esponenziale sembra gli stia davvero giovando. È davvero la volta buona? Vinales ora può davvero puntare molto in alto, come forse mai prima?

In risalita

“Sono molto orgoglioso di aver conquistato questo podio. Abbiamo lavorato duramente per tante gare senza che arrivassero i risultati, stavolta invece ha pagato. Questo è solo l’inizio! Con queste parole il pilota spagnolo ha ringraziato la truppa Aprilia in festa prima al parco chiuso, poi al box. “Il miglior gruppo che abbia trovato in vita mia!” ha poi rincarato la dose Vinales. La soddisfazione è evidente, sembra che finalmente i pezzi stiano andando al proprio posto. Il pilota #12 ha finalmente trovato il suo equilibrio, e non si tratta solo del dolce supporto della moglie Raquel e della piccola figlia Nina. Lasciare Yamaha e ripartire da zero è stata la mossa vincente. Tralasciando il fatto che la casa di Iwata sarebbe in crisi senza Quartararo, Vinales ha ora trovato anche il suo ambiente in squadra. Si sente bene, è soddisfatto e ha ritrovato la giusta motivazione. Dettagli non da poco per un pilota che vuole mirare in alto.

Vinales, la svolta?

È il suo ottavo anno in MotoGP. È riuscito a conquistare podi e vittorie con una rientrante Suzuki. Ha poi ottenuto gli stessi risultati pure con Yamaha, anche se bisogna dire che gli è sempre mancato qualcosa in sella alla M1. Gli altri e bassi registrati negli anni sono la prova evidente che non si sentiva del tutto a posto, portando alla “esplosione” nel 2021… Ora però è il passato, il presente di Maverick Vinales si chiama Aprilia, una casa che sta scrivendo la storia ora anche in MotoGP dopo anni duri. Ed il pilota spagnolo è arrivato proprio nel momento migliore della casa di Noale, passata dalle retrovie alla costante lotta per il podio. Potrebbe essere la fortuna di Vinales, che ora deve solo trovare la quadra con la RS-GP. Un traguardo che non appare troppo lontano…