Questo famoso segnale di pericolo lo sbagliano quasi tutti durante la guida

Chi deve prendere la patente sa di cosa stiamo parlando. Ci sono tanti segnali di pericolo a volte difficili da riconoscere. I quiz poi sono pieni di trabocchetti in cui non è difficile cadere. Ecco perché prima di rispondere bisogna fare attenzione.

segnale di pericolo
segnale di pericolo – motori.news

In particolare, c’è un segnale di pericolo che quasi tutti coloro che fanno l’esame per ottenere la patente, qualunque essa sia, sbagliano.

Si tratta del segnale di pericolo, che preannuncia lo sbocco di una strada su un sul molo,  sull’argine di un fiume, su una banchina portuale, su un canale.

Segnale di pericolo di caduta, ecco cosa indica veramente

In linea generale il segnale di pericolo indica il pericolo della caduta dei mezzi, qualunque essi siano, in acqua. Per l’appunto si sottolinea che il segnale, si riferisce a tutti i mezzi che siano auto, moto, mezzi pesanti che su quella strada devono necessariamente procedere con prudenza per evitare di cadere rovinosamente in acqua senza nemmeno accorgersi.

La strada potrebbe essere pericolosa, stretta, per cui potrebbe anche essere difficoltoso fare manovra di retromarcia per tornare indietro. Quando si vede questo segnale,  soprattutto di notte quando la visibilità, per ovvie ragioni è limitata, si consiglia di tornare indietro ed essere comunque estremamente prudenti.

segnale di pericolo-Motori.news

Ecco perché il segnale trae in inganno

Chi sbaglia, durante l’esame per la patente, sbaglia perché pensa che questo segnale di pericolo preannunci lo sbocco su un ponte o che sia riferito alle autovetture e a nessun altro mezzo. Ovviamente l’immagine è soltanto indicativa.

Questo segnale di pericolo non è l’unico, e non l’unico ad essere confuso e a trarre in inganno i giovani e non solo. E’ infatti seguito da quello che indica la presenza di una cunetta o un dosso, di una strada particolarmente deformata, di una doppia curva a destra o a sinistra, di una curva pericolosa.

Poi c’è il segnale di pericolo dei pannelli distanziometrici, quello che indica l’attraversamento pedonale o tranviario, le discese pericolose con pendenza del 10% o superiore. Segue il segnale di pericoloso di caduta massi, il preavviso di un semaforo verticale oppure orizzontale.

Tutti questi segnali sono pensati e presenti su tutte le strade e autostrade italiane, per garantire la sicurezza degli automobilisti e fare in modo che chiunque le percorra, sia particolarmente attento e prudente in qualunque situazione. I segnali stradali vanno sempre rispettati, per evitare incidenti, ma anche perché in caso di incidenti si rischia di prendere sanzioni elevate oltre che la decurtazione dei punti dalla patente.