La Renault Kadjar è il suv medio della Casa francese. In vendita dal 2015, l’auto è stata sottoposta a restyling a fine 2018. Apprezzata per il design e per l’ampia gamma di motorizzazioni, l’auto risulta essere uno dei modelli più in voga del marchio. Complice la moda dei suv, la Renault Kadjar piace molto alle famiglie moderne. L’auto è stata realizzata sulla stessa piattaforma della Nissan Qashqai. Motori.news ha potuto provare la versione top di gamma a gasolio, denominata Black Edition, dotata di motore da 1.7 litri con 150 CV e trazione integrale. Ecco come è andata.

LINEA E DIMENSIONI

La Renault Kadjar ha saputo cogliere in pieno il trend dei suv di medie dimensioni facendo centro nei gusti di molti italiani. La linea è tipica di Renault con mascherina trapezoidale frontale e grande rombo, simbolo del marchio, al centro. L’allestimento Black Edition dona un qualcosa in più a questo suv. Le cromature, i cerchi da 19 pollici di serie, le calotte degli specchietti nere ed il look total black danno alla Kadjar un aspetto imponente e da auto premium. Le dimensioni della Renault Kadjar sono di 449 cm in lunghezza, ben 184 cm in larghezza e 161 cm in altezza. Il passo è di 2,65 metri. Buona l’abitabilità a bordo, anche per 5 persone. Anche il bagagliaio si difende bene con una capienza che tocca i 472 litri. La massa della vettura supera i 1.600 kg, complice la presenza della meccanica della trazione integrale. L’altezza da terra minima di 20 cm consente a questa vettura, nata come crossover da città, di affrontare anche percorsi sterrati abbastanza impegnativi. Certo non siamo di fronte ad un 4×4 estremo, ma qualche bella soddisfazione gli amanti dell’off-road se la possono togliere. Il serbatoio ha una capacità di 55 litri di gasolio.

PRESTAZIONI E CONSUMI

La Renault Kadjar in prova era dotata di motore da 1.7 litri a gasolio con 150 CV ed una coppia massima di 340 Nm a 1.750 giri/min. La vettura si è ben comportata sia nella guida cittadina che su autostrada, nonostante lo sterzo si sia rivelato un po’ impreciso in fase di manovra. La Kadjar 1.7 Blue dCi con 150 CV, complice l’aumento di massa dovuto alla trazione intergrale, non è un fulmine. Buona la velocità di punta di 197 km/h, meno le doti di accelerazione con uno scatto da 0 a 100 compiuto in 11,2 secondi. Anche in ripresa, specie se a pieno carico, la Kadjar richiede di scalare una o due marce se si vuole avere più brio. Nulla di cui temere, l’auto fa il suo lavoro più che egregiamente, ma una ventina di cavalli in più, su questa che è la versione a gasolio top di gamma, ci sarebbero stati bene. In ogni caso per chi vuole più agilità esiste la versione 1.3 TCe turbo a benzina da 160 CV, più leggera poichè dotata di trazione anteriore. Buono il cambio mauale a 6 marce, ben tarato con una sesta che consente di ridurre i consumi. Proprio questi si sono rivelati buoni, la percorrenza media è di circa 14-15 km/litro, nonostante la massa elevata. Due parole di dovere le merita il sistema di trazione intelligente. Sono tre le modalità di funzionamento. La 2WD con trazione solo sulle ruote anteriori per una guida rilassata su strade con ottima aderenza. Auto, per gestire in piena autonomia la coppia tra i due assiali distribuendo sino al 50 % di essa sulle ruote posteriori. Infine la modalità Lock, disponibile fino a 40 km/h, è destinata ad affrontare percorsi in off-road.

COMFORT ED OPTIONAL

L’abitacolo della Renault Kadjar è ben progettato ed offre un’ottima visibilità anteriore. Meno quella posteriore, ma ci pensa la telecamera di serie sull’allestimento Black Edition. Comodi i sedili, rivestiti in Alcantara con cuciture rosse a contrasto. Il prezzo di questo allestimento della Renault kadjar è di 36.800 €. Una cifra giusta ed onesta se pensiamo di essere su un C-suv, top di gamma, ben rifinito internamente ed esternamente e dotato di un equipaggiamento molto completo. Unica piccola pecca nell’abitacolo lo schermo del sistema di infotainmet di dimensioni un po’ piccole. 7 pollici sono inferiori a quanto disponibile sulle avversarie di pari livello. Compensano alle dimensioni la connettività Apple CarPlay ed Android Auto e la radio DAB (abbinata ad impianto Hi-Fi Bose). Di serie su questa Renault Kadjar, oltre al look appositamente creato ed ai cerchi in lega da 19 pollici, ci sono il navigatore satellitare con cartografia Europa, fari Full LED, sedili anteriori riscaldabili e climatizzatore automatico bi-zona. Molte le dotazioni di sicurezza, dal cruise control al sensore di angolo morto, passando per i sensori di parcheggio laterali e per la frenata d’emergenza attiva. Senza sovrapprezzo sono presenti anche i sistemi di allerta superamento linea di carreggiata e di riconoscimento della segnaletica stradale. Le personalizzazioni riguardano soprattutto le colorazioni della carrozzeria, per il resto la Kadjar Black Edition è molto completa.

CONCLUSIONI

Per le famiglie che cercano spazio, un look accattivante ed un’auto completa questa Renault Kadjar è l’auto giusta. Vista la presenza della trazione integrale è possibile valutare questo suv anche se si percorrono spesso strade dissestate o di montagna, con aderenza limitata per pioggia e neve. L’allestimento Black Edition è davvero completo.

PREGI

Look accattivante

Buon rapporto qualità/prezzo

Dotazione completa

DIFETTI

Motore un po’ pigro

Schermo dell’infotainment solo da 7 pollici

Motore un po’ fiacco in accelerazione