Il segmento che fa segnare più crescita in questo momento nel mondo dell’auto è sicuramente quello che riguarda le C-Suv e non a caso le case automobilistiche stanno rinnovando i modelli esistenti e lanciandone di nuovi in questa categoria, sempre più comodi e ipertecnologici. Tra questi la Renault Kadjar si piazza in una posizione assolutamente di rilievo sia per le linee omogenee che per i contenuti disponibili anche sulle versioni di base.

DESIGN

Nata dalla stessa base della Qashqai l’abitabilità a bordo della Kadjar è adatta a 4 persone e i contenuti digitali predominano come ormai di moda sulle nuove generazioni di vetture. Le linee sono muscolose e distintive grazie ai passaruota in plastica nera. Belle le linee dei fari Led che irradiano luce bianca a lunghissima distanza, l’ideale nei viaggi e nelle situazioni di scarsa visibilità.

Dal grande touchscreen centrale è possibile controllare tutte le funzioni dell’auto, collegare lo smartphone, impostare il navigatore e monitorare il traffico. Spazio poi per l’audio con il Sistema Bose che suona come una vera e propria orchestra a bordo rendendo piacevole anche la vita cittadina che viste le dimensioni dell’auto non è sempre ottimale. Il bagagliaio da 472 litri è comodo sia per le operazioni di carico e scarico che per viaggi più lunghi.

L’abitacolo è votato alla funzionalità (come in tutte le Renault), e lo stile è ben curato. La qualità raggiunta a bordo si attesta dunque su un buon livello e su questa versione le rifiniture a contrasto contribuiscono ancora di più dare alla sensazione di cura per ogni particolare.

COMFORT

Sostanzialmente la Renault Kadjar si muove bene, è un ottimo compromesso per chi cerca questo tipo di vetture con trazione integrale e costi di gestione comunque contenuti.

L’altezza da terra è l’ideale se ci si muove su strade dissestate e le sospensioni assorbono bene le irregolarità. Il risultato è che la Kadjar viaggia con sicurezza e conferendo ad ogni andatura una sensazione di robustezza piacevole. Se poi vi spaventano i costi di gestione di una 4×4 c’è la possibilità di scegliere la trazione anteriore che si muove bene ed ugualmente senza affanni.

Tante le opzioni che intervengono in aiuto di chi guida, si parte dal cruise control fino ad arrivare al dispositivo che legge i limiti proiettandoli a bordo e alla frenata automatica di emergenza. In fase di manovra poi le grandi dimensioni (l’auto è lunga…) si sentono di meno con l’assistenza dei sensori posti tutti intorno la vettura e con la retrocamera ben visibile anche di notte.

SU STRADA

Il motore è il turbodiesel 1.6 dCi da 130 CV che sviluppa una coppia di 320 Nm l’ideale per una buona ripresa e per sorpassi comodi. In situazioni di guida normale si possono percorrere i 100 km con soli 6,3 litri di gasolio. Un dato da non sottovalutare soprattutto perchè stiamo parlando di una trazione integrale intelligente, la cui motricità è gestita interamente dall’elettronica. Chi guida ha la facoltà di scegliere i parametri della vettura passando dalle due alle quattro ruote motrici. Così normalmente la Kadjar si muove a trazione anteriore e in caso di necessità, su percorsi sconnessi o impervi, la trasmissione 4×4 si attiva automaticamente. Il cambio è un manuale a 6 rapporti ben calibrato e diretto negli innesti.

Una foto pubblicata da Motori News (@motori.news) in data:

PREZZO

Renault Kadjar parte da 20.500 euro nella versione con il motore 1.2 TCe benzina da 130 CV trazione anteriore. Questo prezzo è valido con il pacchetto Life, primo della serie composta da Zen, Intens, Hypnotic e Bose. La Bose Energy 130cv diesel della nostra prova con trazione integrale costa 31.950 euro. Tanti i propulsori disponibili, oltre al 1.2 da 130 cv benzina, c’è il 1.5 diesel da 110cv a due ruote motrici ed il 1.6 da 130cv disponibile sia in versione a trazione anteriore che integrale.

RASSEGNA PANORAMICA
Design
Comfort
Prestazioni
Consumi
Prezzo