Revisione auto, basta spendere soldi: non è obbligatoria | Che regalo immenso per tutti

La revisione auto è un costo annuale che tutti coloro che possiedono delle auto e delle moto devono affrontare, per poter circolare in modo sicuro per sé e per gli altri e per non rischiare ingenti multe e non solo.

Revisione
Revisione – motori.news

In alcuni Stati, sono arrivate delle nuove disposizioni che riguardano alcune categorie di veicolo, che da quest’anno in poi non dovranno essere revisionati annualmente.

Secondo le norme attualmente in vigore nel nostro territorio, l’automobilista è obbligato ad effettuare la revisione dell’auto nuova dopo 4 anni dall’immatricolazione, dopo questi 4 anni la revisione va effettuata ogni 2 anni, come per i ciclomotori e motocicli. Anche in questo caso la prima revisione è fissata ai 4 anni dall’immatricolazione e poi va effettuata ogni 2 anni.

Cosa è cambiato in alcuni Stati a proposito di revisione

Ci sono delle zone che ormai da parecchi anni lottano per applicare delle modifiche alla normativa e lo stanno facendo mediante delle associazioni di categoria che si occupano dei questo. In Francia la Federazione Motociclistica francese è riuscita ad ottenere l’abolizione dell’obbligo della revisione a partire dal 2023 ovviamente soltanto sulle moto. Ci sono voluti anni, ma è stato raggiunto un ottimo risultato.

Una proposta molto simile è stata portata avanti anche in Danimarca dove la proposta alla fine è diventata legge. Le nuove disposizioni sono legate soltanto ai veicoli a due ruote e non alle auto, chissà che in seguito non possano essere applicate anche alle vetture su quattro ruote. Quindi in queste zone è stata eliminata la revisione annuale del mezzo ed è stato sostituita con alcuni controlli a campione durante la circolazione. Qualcosa di simile potrebbe avvenire anche in Italia.

revisione-Motori.news

Cosa succede se si viene fermati con la revisione scaduta

Per adesso bisogna però fare molta attenzione perché nel caso in cui si dovesse circolare su un mezzo che ha la revisione scaduta, non in regola, anche soltanto da pochi giorni, il proprietario rischia sanzioni pesanti che vanno fino a 679 euro. Poi addirittura nei casi più gravi, la multa può sfiorare anche i 10.000 euro.

Qualora si dovesse portare il veicolo con la revisione scaduta al centro revisione di riferimento, si consiglia di portare con sé la prenotazione cartacea, per arrivare da casa al Centro Revisione senza rischiare controlli da parte delle forze dell’ordine e quindi multe o gravi conseguenze. In genere la revisione eseguita nei centri autorizzati ha un costo che si aggira intorno a 66,88 euro. Si tratta di € 45 che è il costo della revisione con l’aggiunta di €9,90 ovvero il costo dell’IVA.