Il britannico, con la doppietta di questo week-end, allunga in classifica

non si ferma più. Dopo aver ottenuto la superpole e vinto la gara 1, il britannico della fa sua anche gara 2 sul circuito di Imola. A differenza di ieri, il leader del mondiale ha dominato gli ultimi 6 giri del Gran Premio, sorpassando su , autore di una bella gara. Al terzo posto, alle spalle dei due “imprendibili”, si è piazzato Tom Sykes.

Sfortunato, invece, , costretto al ritiro, a undici dal termine, dopo essere stato coinvolto da una caduta di Michael van der Mark. La top tean della tappa italiana della ha stata completata, in ordine di classifica, da Xavi Forés, Jordi Torres, Alex Lowes, Rinaldi, Toprak Ratzgatlioglu, Eugene Laverty e Leandro Mercado.

Con questo urrà, Jonathan Rea, oltre a raggiungere Carl Fogarty nel numero di numero record di vittorie nella SBK, nella classifica mondiale guarda tutti dall’alto grazie ai suoi 209 punti. Al secondo posto Chaz Davies, con 162 punti mentre al terzo posto troviamo Tom Sykes a 137 punti Quarto Marco Melandri con 131 punti.