Si può ritenere completa la lista dei piloti e dei team che prenderanno parte alla prossima stagione 2020 del Mondiale di Superbike. Scenderanno in pista 22 piloti, un numero crescente rispetto alle edizioni passate. Le wild card saranno tre/quattro. I costruttori sono cinque: Kawasaki (tra l’altro campione del mondo in carica), Yamaha, BMW, Ducati e Honda (che dopo ben 17 anni farà il suo ritorno con HRC). I team, invece, sono 15.

SBK 2020: la griglia di partenza provvisoria

Aruba.it Ducati: Scott Redding e Chaz Davies

Barni Ducati: Leon Camier

BMW Motorrad: Tom Sykes e Eugene Laverty

Brixx Ducati: Sylvain Barrier

Go Eleven Ducati: Michael Rinaldi

GRT Yamaha: Garrett Gerloff e Federico Caricasulo

Honda HRC: Alvaro Bautista e Leon Haslam

Kawasaki Racing Team: Jonathan Rea e Alex Lowes

Moriwaki Mie Honda: Takumi Takahashi

Motocorsa Ducati: Leandro Mercado

Orelac: Maximilian Scheib

Pedercini Racing: Lorenzo Savadori e Jordi Torres

Puccetti Racing: Xavi Fores

Ten Kate Yamaha: Loris Baz

Yamaha WorldSBK: Michael van der Mark e Toprak Razgatlioglu

Calendario SBK 2020: date e circuiti

1 marzo: Phillip Island (Australia)

15 marzo: Losail (Qatar)

29 marzo: Jerez (Spagna)

19 aprile: Assen (Olanda)

12 maggio: Imola (Italia)

24 maggio: Aragon (Spagna)

14 giugno: Misano (Italia)

5 luglio: Donington (Gran Bretagna)

2 agosto: Oschersleben (Germania)

6 settembre: Portimao (Portogallo)

20 settembre: Catalunya (Spagna)

27 settembre: Magny Cours (Spagna)

11 ottobre: San Jose (Argentina)

Test in programma nel 2020

22-23 gennaio Jerez (Spagna)

26-27 gennaio Portimao (Portogallo)

24-25 febbraio Phillip Island (Australia)

Al format non è stata applicata nessuna modifica, dunque sono state confermate tre gare in ognuno dei 13 gran premi. Le gare più lunghe si disputeranno alle ore 14.00 di sabato e domenica. La Superpole Race (composta da 10 giri) si correrà domenica alle ore 11.00. Resta invariata anche la Superpole che si disputerà di sabato alle 11.00, con 25 minuti disponibili per i piloti. Al venerdì, invece, ci saranno le due sessioni da 50 minuti ognuna. Insomma per il prossimo anno si prospetta una stagione davvero emozionante e del tutto rivoluzionata per quanto riguarda la griglia di partenza. Soprattutto con l’ingresso nella categorie delle derivate del pilota italiano Federico Caricasulo, talento 23 enne di Ravenna. Correrà nel team GRT Yamaha WorldSBK Junior in sella alla Yamaha YZF-R1, dove sarà affiancato da un altro talento ossia lo statunitense Garrett Gerloff, subentrato a Sandro Cortese.