Loris Baz-sbk 2021 - Foto | Sito Uff. MotoGP

Toccherà al francese Loris Baz sostituire l’infortunato Chaz Davies in sella alla Ducati-Go Eleven nel prossimo weekend di gara del campionato di Superbike, decimo round che si terrà in Spagna sul circuito di Jerez de la Frontera. Ricordiamo che il 34enne britannico, in seguito allo scorso round di Barcellona, ha rimediato la frattura di due costole e dunque dovrà restare fermo ai box fino a quando non si metterà del tutto in sesto.

Chaz Devies, durante la gara di Barcellona, era caduto nella Superpole Race sabato scorso e nell’incidente è stato coinvolto anche Lucas Mahias. Solo dopo essersi sottoposto ad esami medici, l’infortunio è stato effettivamente confermato. Ed ecco che la Ducati-Go Eleven ha immediatamente contattato Loris Baz, che salirà in sella alla V4-RS con il numero 11 e lo sostituirà fino a quando il gallese non potrà effettivamente ritornare in pista.

Il pilota francese ha rilasciato alcune dichiarazioni, riportate dal sito ‘Motorsport’, circa la chiamata ricevuta per sostituire il collega infortunato. Baz ha voluto innanzitutto augurare una rapida guarigione a Chaz, e non è mai bello quando un pilota si fa male e spera che riesca a tornare presto in sella. Ringrazia, inoltre, il Team Go Eleven per l’opportunità che gli è stata concessa, così come Ducati e la sua squadra in America, HSBK, e Ducati New York, per averlo lasciato tornare prima del previsto in Europa per poter partecipare alle prossime gare del WorldSBK.

Il 28enne di Sallanches ha poi spiegato che si è trattato di un accordo dell’ultimo minuto con Ducati, deve ancora sistemare tutto per prendere il volo, ma non vede l’ora di essere a Jerez il prossimo weekend, una pista che gli piace moltissimo, e salire sulla Ducati V4-RS in versione Superbike. Farà del suo meglio e darà il 100% come sempre.

Denis Sacchetti, team manager di Ducati-Go Eleven, ha dichiarato di aver sentito Devies. Il pilota sta bene, ma è arrabbiato per non poter essere con loro in pista. Adesso il suo obiettivo è recuperare nel più breve tempo possibile per il finale di stagione. Ed è certo che Loris saprà tenere alta la loro bandiera, d’altronde ha già dimostrato quello di cui è capace.