L’emergenza sanitaria Coronavirus (Covid-19) sta colpendo in mondo intero, anche quello dello sport. Oltre alla sospensione delle varie attività sportive agonistiche e non, anche le due e quattro ruote stanno subendo variazioni. Abbiamo potuto constatare la cancellazione del GP del Qatar e il rinvio di quello della Thailandia per quanto riguarda la MotoGP.

Per il momento ancora non è chiaro se la classe regina possa iniziare la stagione 2020 in Texas, sul circuito di Austin, oppure direttamente al Gran Premio successivo in Argentina. Quanto alla Superbike, dopo il primo round che si è disputato tranquillamente in Australia e il secondo del Qatar posticipato, rischia anche il round in Spagna. Infatti, il mondiale delle derivate dovrebbe correre il terzo appuntamento stagionale sul circuito di Jerez de la Frontera in programma dal 27 al 29 marzo.

SBK, il mondiale riprende in Olanda ad Assen?

Come ben sappiamo e preso nota dall’ultimo decreto aggiornato e emanato dal Governo, l’Italia intera è ‘zona rossa’ fino al 3 aprile. Diverse sono le misure di sicurezza invitate ad intraprendere per far sì che il contagio venga limitato e annientato. Il problema non sussiste solamente nel nostro Bel Paese, ma molte Nazioni europee sono state messe spalle a muro e in allerta, tra queste anche la Spagna. La Comunità di Madrid ha chiuso enti pubblici come le scuole e il Governo spagnolo ha indotto una quarantena di 15 giorni per tutti gli istituti di Vitoria-Gasteiz, Laguardia e Labastida.

Delucidata la grave situazione anche in terra spagnola, il rischio si fa sempre più elevato per quanto concerne il round di Superbike a Jerez de la Frontera, il terzo del calendario 2020. Con molta probabilità la gara spagnola, in programma il 27-29 marzo, potrebbe essere cancellata. Ora come ora non è giunta nessuna notizia ufficiale né alcun comunicato, ma questa ipotesi non va assolutamente esclusa. Potrebbe giungere da un momento all’altro l’annuncio della cancellazione del terzo round, a quel punto il mondiale di SBK potrebbe ripartire in Olanda, sul circuito di Assen, in programma dal 17 al 19 aprile. La quinta tappa, come da programma, si dovrebbe correre proprio in Italia, sul tracciato di Imola, dall8 al 10 maggio. Resteremo aggiornati sull’evoluzione del caso.