La Superbike torna in Europa e lo fa passando dal Motorland Aragón, nella Ciudad del Motor de Aragón, un mega impianto costruito nel nulla del deserto aragonese, in prossimità della cittadina di Alcaniz.

Dopo il dominio nei primi due round del campione del mondo Jonathan Rea cercheremo di capire se e come i rivali riusciranno ad impensierire il fenomeno di Ballymena.

Sia Chaz Davies (5 vittorie ad Aragòn) che Marco Melandri (2 vittorie) amano molto il circuito spagnolo e, se in giornata, potranno dare del filo da torcere al due volte campione del mondo.

Rispetto alle passate stagioni il gallese della Ducati arriva alla terza tappa con “solo” 30 punti di svantaggio rispetto al leader della classifica, cosa che, qualora riuscisse a rosicchiare qualche punto nelle due gare previste, potrebbe riaprire i giochi di un mondiale che dopo appena due tappe sembra avere già un certo vincitore.

Come detto in precedenza, Rea deve prestare grande attenzione alle Ducati, sia con Davies sia con Marco Melandri, reduce da un buon weekend in Buriram con un quarto posto in gara 1 ed il gradino più basso del podio in gara 2.
Marco ha vinto 2 volte in Spagna; con Yamaha nel 2011 e con BMW nel 2012, stagioni che lo hanno visto concludere il mondiale rispettivamente in seconda e terza posizione.

Il compagno di box di Rea e campione del mondo 2013 Tom Sykes dovrò cercare di guadagnare qualche punto su Jonathan e conquistare il podio come lo scorso anno (secondo in gara 1 e terzo in gara 2).
Da sottolineare anche che Julìan Simon, pilota con all’attivo 15 anni di motomondiale, divisi tra 125, 250 e Moto 2 (con il titolo di campione del mondo in 125 nel 2009) sostituirà il nostro Lorenzo Savadori infortunato con l’Aprilia in Buriram.

Diamo uno sguardo alle classifiche piloti e costruttori:

CLASSIFICA GENERALE PILOTI

POS. PILOTA MOTO PUNTI
1 JONATHAN REA KAWASAKI 100
2 CHAZ DAVIES DUCATI 70
3 TOM SYKES KAWASAKI 62
4 ALEX LOWES YAMAHA 49
5 MARCO MELANDRI DUCATI 45
6 XAVI FORÉS DUCATI 34
7 JORDI TORRES BMW 29
8 MICHAEL VAN DER MARK YAMAHA 27
9 LEON CAMIER MV AGUSTA 27
10 NICKY HAYDEN HONDA 21
11 EUGENE LAVERTY APRILIA 15
12 MARKUS REITERBERGER BMW 15
13 ROMÁN RAMOS KAWASAKI 13
14 ALEX DE ANGELIS KAWASAKI 12
15 LORENZO SAVADORI APRILIA 10
16 RANDY KRUMMENACHER KAWASAKI 10
17 STEFAN BRADL HONDA 8
18 RICCARDO RUSSO YAMAHA 4
19 JOSHUA BROOKES YAMAHA 4
20 ONDREJ JEZEK KAWASAKI 3
21 AYRTON BADOVINI KAWASAKI 2

CLASSIFICA COSTRUTTORI

POS. COSTRUTTORE PUNTI
1 KAWASAKI 100
2 DUCATI 76
3 YAMAHA 50
4 BMW 32
5 MV AGUSTA 27
6 HONDA 22
7 APRILIA 19

PNEUMATICI

Diamo infine un’occhiata alle gomme Pirelli; l’azienda italiana (sarà anche main sponsor di questo terzo round SBK), avrà un’importanza particolare dovuta al debutto della nuova gomma da Superpole, che avrà la caratteristica di poter offrire ai piloti da un minimo di 2 ad un massimo di 4 giri cronometrati, in base ovviamente alle caratteristiche ed alla conformazione del circuito.