Se circoli con questo mezzo sulle strade sono affari tuoi, €695 di multa: lo fanno sempre tutti

Il codice della strada non perdona nessuno, per cui bisogna sempre fare attenzione ad ogni comportamento quando si circola per la strada con qualsiasi mezzo.

695 multa
695 multa- Motori.news

Spesso si commettono errori, frutto di irresponsabilità e di scarsa attenzione, può andare bene una o due volte per fortuna, ma se si viene beccati ad un posto di blocco dalle forze dell’ordine si rischia veramente grosso.

Per questo è bene evitare di comportarsi in determinati modi, la conseguenza potrebbe essere una multa da €700.

Le norme del codice della strada chiamate a regolare il traffico

Secondo i più, il Codice della Strada è troppo rigido, eppure è proprio quello che consente a milioni di persone di circolare in sicurezza tutti i giorni sulle proprie auto e in generale su tutti i mezzi. Ma attenzione perché queste regole sono in continuo aggiornamento, per questo motivo bisogna rimanere aggiornati costantemente per non commettere alcun errore.

Per esempio è importante sapere che non tutte le tipologie di veicoli possono circolare sulla strada liberamente. Per esempio una bici in autostrada non può circolare  e infatti nessuno l’avrà mai vista. Il motivo è semplice e ci si può arrivare anche soltanto per logica. Non si può circolare in bici in autostrada per ragioni di sicurezza, propria e altrui.

Ci sono delle regole da seguire anche per quanto riguarda i mezzi agricoli. Questi sono mezzi particolari, che devono circolare soltanto in possesso di alcuni documenti da presentare alle forze dell’ordine in caso di controllo. Le macchine agricole, per circolare sulla strada nel rispetto della legge, devono essere immatricolate, chi le guida deve anche esser in possesso della carta di circolazione e di certificato di idoneità tecnica.

Tra le macchine agricole non sono inclusi i rimorchi agricoli con massa complessiva superiore a 1,5 tonnellate. Per quanto riguarda le macchine agricole indicate nel comma 2, articolo 57, queste devono avere soltanto il certificato di idoneità tecnica alla circolazione. L’immatricolazione delle macchine è a nome de titolare dell’impresa agricola o dell’azienda che effettua le lavorazioni meccaniche o la locazione dei mezzi agricoli.

multa-Motori.news

Le conseguenze dell’assenza del certificato di idoneità del mezzo agricolo che circola su strada

Queste informazioni vengono fornite dal regolamento che stabilisce anche le modalità per gli adempimenti.

Qualora le macchine agricole non dovessero rispettare il codice della strada e nel caso in cui dovessero essere soggette a controllo, in assenza del certificato di idoneità o della carta di circolazione, il proprietario riceverebbe una multa da €73 a €695euro.