Semaforo rosso è emergenza, tantissime le infrazioni emesse: maggiori sanzioni per chi non lo rispetta

Passare con il semaforo rosso è un’infrazione grave perché pericolosa, soprattutto se la manovra viene effettuata negli incroci particolarmente trafficati. Non si può mettersi alla guida di un’auto senza conoscere le regole fondamentali che garantiscono la circolazione sicura sulle strade. 

Semaforo rosso
Semaforo rosso – Motori.News

Chi occupa un incrocio regolato dal semaforo, quando scatta il rosso, rischia di causare incidenti gravi. La conseguenza della mancanza di rispetto delle regole si è vista nel corso degli ultimi anni, quando molti automobilisti hanno addirittura perso la vita. 

A ottobre per esempio sono state segnalate 180 multe al semaforo di Santa Caterina, 30 in più rispetto a settembre, i dati non sono incoraggianti. Secondo il sindaco di Santa Caterina, questo è un dato preoccupante perché indica che la sicurezza stradale è messa realmente a rischio. In pochi rispettano le regole.

Semaforo, dossi e sistemi di sorveglianza non bastano per tenere a bada gli automobilisti

A quanto pare i semafori, i dossi anti velocità e i sistemi di rilevamento posizionati agli incroci sono poco efficienti. In pochi hanno paura di questi sistemi di sorveglianza che rilevano le infrazioni automobilistiche, motivo per cui la gran parte delle persone non rispetta il semaforo rosso e non solo. 

Nella Statale 13 Pontebbana per esempio, sono stati installati dei sistemi volti a cogliere in flagrante chi passa con il rosso e non rispetta il semaforo. Almeno per adesso, questa sperimentazione non va nel migliore dei modi, nulla sta andando come previsto o sperato. Nonostante ciò, la sperimentazione proseguirà per un anno e sarà soggetta a valutazioni a seguito delle quali sarà possibile prendere delle decisioni sul futuro.

semaforo-Motori.news

Come funziona il sistema di controllo ai semafori

I risultati saranno poi valutati dall’amministrazione comunale, tenendo conto dei miglioramenti apportati al traffico. Questo sistema è stato progettato per funzionare soltanto dopo l’accensione del semaforo rosso, qualora il veicolo superi la striscia di arresto, il filato viene registrato in digitale, poi memorizzato come file compresso non modificabile, in modo tale da poter visionare l’evento e ricostruire la dinamica.

Ovviamente sono previste delle sanzioni per coloro che passano con il semaforo rosso, mentre non sono previste conseguenze di alcun tipo per chi oltrepassa la striscia con il semaforo giallo.