Dopo 4 anni dalla sua uscita Skoda Karoq si rinnova con il restyling 2022. Stesso spazio a bordo e misure invariate, ma molta più tecnologia e accorgimenti esterni. In gamma ancora nessuna motorizzazione elettrificata.

Le principali novità riguardano principalmente i gruppi ottici, ora disponibili anche con tecnologia a matrice di LED. Le luci anteriori rimangono divise in 2 elementi con quelli superiori che si “spezzano” a metà, restringendosi verso la mascherina ridisegnata.

Nuove sono anche le prese d’aria inferiori, così come il design dei cerchi in lega. Al posteriore i fari sono visibilmente più sottili dando maggior dinamicità al SUV, rendendolo più filante, sensazione resa anche dal nuovo spoiler superiore. Come detto ci sono nuovi cerchi in lega dal design aerodinamico, grazie ai quali il cx della rinnovata Skoda Karoq scende a 0,30. Infine disponibili 2 nuove tinte.

Cinque i motori disponibili per la Skoda Karoq 2022, due diesel e tre benzina. Base di partenza il 3 cilindri 1.0 TSI Evo da 110 CV con 200 Nm di coppia. Si passa poi per il quattro cilindri 1.5 TSI Evo da 150 CV con 250 Nm di coppia (abbinabile al manuale a 6 velocità o all’automatico a 7 velocità), fino a arrivare al 2.0 TSI da 190 CV, che è riservato alla Sportline ed è disponibile esclusivamente con trazione integrale e DSG a 7 velocità. Il 4 cilindri 2 litri diesel è disponibile nella doppia declinazione di potenza, da 116 o 150 CV (quest’ultimo abbinato alla trazione anteriore o integrale 4×4).

All’interno dell’abitacolo della Skoda Karoq debuttano nuovi rivestimenti, in particolare il pacchetto Eco il quale include rivestimenti in materiali riciclabili e rinnovate finiture. Nuovo anche il sistema multimediale e l’illuminazione ambientale a led che migliorata. L’infotainment è gestibile un display da 8 o 9,2”. Completamente digitale anche la strumentazione, visibile su uno schermo da 8 o da 10,25”, a seconda dell’allestimento. Come negli altri nuovi modelli della Casa Ceca è presente la possibilità d’interconnessione della vettura attraverso lo smartphone, dotato di applicazione dedicata.

Tante le novità anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida della Skoda Karoq. Il pacchetto Travel Assistant incorpora da cinque a otto sistemi di assistenza, inclusi il cruise control predittivo, il riconoscimento della segnaletica stradale e il mantenimento attivo della corsia. Optional il sistema che reagisce alle collisioni imminenti per prevenire o minimizzare la gravità delle conseguenze dell’impatto.

Rinnovata anche la variante Sportline riconoscibile per alcuni dettagli specifici come la calandra in nero lucido, che crea un forte contrasto con il paraurti in colore carrozzeria. Ulteriori dettagli in colore nero includono il diffusore sul posteriore, gli alloggiamenti degli specchietti retrovisori e i cerchi in lega Procyon da 18 “, con elementi Aero, così come gli opzionali cerchi in lega Sagitarius da 19 “.