Concept che combina la tecnologia elettrica ad un motore a metano e benzina, la Vision X anticipa il modello che uscirà nel 2019

La Skoda è pronta a presentare la prima concept SUV con tecnologia ibrida a metano, stiamo parlando della Skoda Vision X. Questa concept, anticipa come sarà il modello di serie che uscirà nel 2019, dall’immagine possiamo intravedere la classica calandra ampia e le luci poste su due livelli, affiancati a delle linee molto pulite. Sarà grande circa quanto la Seat Arona e rappresenta davvero un’innovazione che potrebbe cambiare la viabilità nelle nostre città e anche fuori.

Il sistema ibrido di nuova concezione combina trazione elettrica, a gas metano e benzina. Il sistema di trazione particolarmente ecocompatibile, assicura un’immediata erogazione di potenza, più agilità e bassi valori di emissioni: solo 89 g/km di CO2. A seconda delle esigenze, Vision X può viaggiare con trazione anteriore, posteriore o integrale.

Per questo modello la Skoda sta lavorando su un nuovo motore a basso impatto ambientale. L’unità principale rimane il noto 1.5 TSI da 130 CV (sostituendo l’attuale 1.4 TGI da 110 cv) alimentato a metano e con le bombole disposte una sotto il divano posteriore e l’altra dietro le ruote posteriori; abbinato troviamo un piccolo motore elettrico, che muove soltanto le ruote dietro e crea la trazione integrale senza l’albero di trasmissione tipico delle vere 4×4. La Skoda parla di emessioni contenute e di percorrenze superiori a 650 chilometri, sfruttando il serbatoio di emergenza della benzina.

Nel 2019 sarà la volta anche di Superb Plug-in Hybrid che avrà un powertrain simile a quello di Passat GTE, con 1.4 turbo benzina con propulsore elettrico, capace di una potenza combinata di 218 cavalli. Nel 2020 invece sarà la volta di Vision E, prima Skoda al 100% elettrica, con un’autonomia di 500 km, capace di assistere con la guida autonoma di livello 3, sempre se sarà regolamentata dal Codice della strada.