Sono tutti convinti di conoscerlo ma si sbagliano: se non lo rispetti la multa è un salasso

Beccare una multa per non aver rispettato un segnale stradale, non è poi così difficile. Anzi probabilmente ognuno di noi lo avrà fatto almeno una volta nella vita per disinformazione o disattenzione.

segnale sconosciuto
segnale sconosciuto – Motori.News

Per quanto possa accadere a chiunque, non c’è cosa peggiore del vedere arrivare direttamente a casa una multa magari per eccesso di velocità o per qualsiasi altra infrazione commessa coscientemente o incoscientemente.

Se si passa da una zona a traffico limitato senza volerlo, se si parcheggia dove non si può , se si superano i limiti di velocità stabiliti o non si rispetta il semaforo rosso, si rischia di beccare una multa di poco conto oppure un vero e proprio salasso anche mesi dopo.

Conoscere il codice della strada e i suoi segnali stradali è importante

Chiunque abbia conseguito la patente in realtà lo sa. Dei segnali stradali, degli obblighi, dei divieti e così via se ne è tanto parlato sempre sia durante le lezioni teoriche che durante quelle pratiche. Il problema è più che altro che tendiamo a dimenticare queste informazioni perché le reputiamo di poco valore. 

I segnali stradali ad ogni modo sono fondamentali perché disciplinano la circolazione sulla strada, cercando di renderla più sicura possibile per tutti coloro che si spostano sia sui mezzi a motore, che sulle bici, o a piedi.

multa-Motori.news

Ecco cosa indica questo segnale che incrociamo sempre ma che non tutti conoscono e riconoscono

Tra i tanti segnali ce n’è uno in particolare che molti automobilisti non conoscono, anche coloro che hanno preso la patente parecchio tempo fa e che quindi guidano da tantissimi anni. Purtroppo l’esperienza nella vita, non è tutto.

Ma veniamo al dunque, il segnale di cui stiamo parlando è un segnale di via libera che ci troviamo davanti quasi tutti i giorni percorrendo determinate strade. Questo segnale indica la fine di qualsiasi prescrizione.

Per cui dal momento in cui si incontra ai margini della strada è bene sapere che tutti gli obblighi imposti in precedenza cadono. Qualcuno oggi lo confonde con il segnale di fine dei cantieri di lavoro o di fine dei pericoli.

In realtà è semplicemente un cartello che va ad annullare le disposizioni e i comandi precedenti, nulla di più. Ciò nonostante bisogna specificare che anche in presenza di questo segnale stradale non bisogna mai sentirsi liberi o pensare di poter fare qualsiasi cosa, perché bisogna comunque procedere con estrema attenzione e guidare ogni mezzo con rispetto, ricordando che anche l’errore più banale può costare caro.