Spia auto, questa non l’aveva mai vista nessuno: se si accende inizia a preoccuparti

Le spie auto in genere indicano un malfunzionamento meccanico che va subito controllato e risolto, per non aggravare la situazione e per non rischiare di dover spendere molti più soldi di quel che si pensa.

Spia auto
Spia auto – Motori.News

In generale gli automobilisti conoscono le spie auto principali, ovvero quelle che si accendono sempre, che indicano piccole cose, mentre disconoscono le altre che però una volta sottovalutati possono diventare un serio problema.

Una delle spie auto che andiamo ad attenzionare adesso è quella antiparticolato, che può anche accendersi senza motivo e non necessariamente per indicare un malfunzionamento grave.

Una spia particolare può indicare un problema grave o nulla in particolare, ecco come comportarsi in maniera corretta per scongiurare danni

Può succedere che questa spia si accenda mentre si è alla guida, senza motivo e che quindi si spenga continuando a guidare, in questo caso non c’è bisogno di allarmarsi o di fare nulla.

Al massimo se si usa spesso la macchina per viaggi o per lavoro e si vuole stare sereni si può richiedere un controllo appropriato presso il meccanico di fiducia. In alternativa si può tenere sotto controllo il comportamento del mezzo e valutare eventuali interventi.

spie auto-Motori.news

Allarme del FAP, cosa si rischia

Quando compare l’allarme del filtro antiparticolato, che serve a depurare lo scarico della vettura, bisogna fare dei tentativi per capire se si spegne subito da solo e in questo caso significa che è tutto sotto controllo, o se rimane acceso e quindi bisogna intervenire.

Questo filtro secondo qualcuno non è importante, secondo qualcun altro ovvero chi tiene alla salute e all’ambiente è fondamentale. C’è chi addirittura sceglie di rimuoverlo, andando contro la legge, per non avere problemi. 

A prescindere da quale sia il proprio parere bisogna sempre controllarlo ed effettuare la manutenzione richiesta, perché serve a fare in modo che la macchina non inquini l’ambiente e chi circola al suo interno non respiri sostanze tossiche.

Può succedere che la spia si sia accesa senza un motivo, per cui per verificare che si tratti di questo si può provare a mantenere l’automobile tra 2.000 e 3.500 giri.

Se la spia auto non si spegne, mantenendo le marce alte, la situazione diventa seria e complicata, per cui può essere che ci sia un guasto e che il filtro sia ostruito e non rimane che andare all’officina spendendo cifre parecchio elevate ma fondamentali.

Se si posticipa il controllo si rischia di spendere molto di più o addirittura di ritrovarsi senza macchina.