Spia, se si accende questa è un problema: rimani a piedi | Addio macchina

Ogni automobilista non deve mai sottovalutare le informazioni derivanti dall’accensione di tutte le spie sul cruscotto. Alcune volte si tratta di semplici contatti o di problemi risolvibili in poche mosse. Altre volte, invece, tali spie segnalano la presenza di problemi molto più seri. Cosa succede se si accende una spia in particolare? Ecco di cosa parliamo e tutti i dettagli su di essa.

Spia, addio macchina
Spia, addio macchina – Motori.News

Ignorare l’accensione di una o più spie sul cruscotto è un qualcosa da non fare mai. Tali icone, infatti, ci permettono di avere sempre chiara la situazione su diversi elementi fondamentali della nostra auto. Molte volte l’accensione della spia è dovuto a un semplice contatto. Ma non sempre è così.

Se noti l’accensione di una spia in modo fisso non dovrai mai sottovalutare la cosa. Il consiglio è quello di andare in officina o dal tuo meccanico di fiducia, in moto tale da toglierti qualsiasi dubbio e tornare a guidare serenamente il tuo veicolo. Un semplice controllo, infatti, può eliminare qualsiasi problema. L’importante è non perdere tempo e muoversi di conseguenza.

Ci sono spie che vediamo accendersi più spesso e altre che, invece, non conosciamo. Spesse volte, può accadere che tali spie compaiano nei primi secondi di accensione della macchina per poi spegnersi poco dopo. Specie nei mesi invernali, infatti, può capitare che le basse temperature creino contatti.

Ma sei a conoscenza della spia candelette? Andiamo a scoprire cosa accade nel caso in cui tale spia dovesse comparire sul cruscotto della tua auto. Un caso in particolare può essere molto dannoso per la tua vettura. Ecco tutti i dettagli in merito.

Cosa succede se si accende questa spia sul cruscotto? Ecco tutto quello che devi sapere

Le candelette sono elementi che consentono di riscaldare il carburante – diesel o benzina che sia. Il loro scopo è quello di permettere l’accensione del motore a freddo in modo istantaneo. Nel caso in cui dovesse accendersi la spia candelette sul cruscotto, allora è possibile che esse siano sporche oppure usurate. Andiamo a scoprire ogni dettaglio su questa spia.

Spia candelette
Spia candelette: ecco che cosa devi sapere per non correre mai nessun rischio – Motori.News

La prima cosa da fare prima di mettere in moto la macchina è quella di girare la chiave nel quadro, lasciando il tutto in stand-by. Dopo alcuni secondi, il funzionamento normale della vettura farà in modo che tutte le spie si spengano sul cruscotto. Le candelette beneficeranno di tale operazione e si usureranno molto più tardi rispetto al solito.

Se la spia candelette dovesse rimanere visibile anche dopo molti secondi, allora il rischio che ci possa essere qualche problema è dietro l’angolo. L’importante è notare se la spia accesa sia fissa sul cruscotto oppure se essa sia lampeggiante. Questo dettaglio è davvero fondamentale. Andiamo a scoprire il perché.

Partiamo col dire che la spia candelette lampeggiante è un qualcosa di molto meno grave rispetto a una sua accensione fissa. La spia candelette può lampeggiare per qualche minuto e poi spegnersi. Questa cosa non vieta all’utente di circolare, ma informa sulla possibilità che le candelette siano effettivamente sporche o leggermente usurate. Il consiglio che diamo, quindi, è quello di monitorare la situazione e di andare in officina per il cambio o il controllo delle candelette.

Se, invece, la spia candelette dovesse accendersi in modo fisso senza spegnersi mai, allora il malfunzionamento è molto più grave. In questo caso, sarà opportuno spegnere il motore e non utilizzare l’auto.

Spie
Spie accese sul cruscotto – Motori.News

Tale segnalazione, infatti, presuppone che le candelette siano molto usurate o, addirittura, bruciate. Nei casi più gravi, inoltre, è anche possibile che sia presente un malfunzionamento ai cavi di alimentazione che sostengono le candelette ubicate vicino agli iniettori. In tal caso, è necessario recarsi subito in officina.