Dopo lo stop forzato causa COVID-19, Suzuki riparte con delle interessanti novità e agevolazioni speciali sui modelli guidabili con le patenti A1 e B.

Fino a fine giugno Suzuki moto regalerà idealmente la patente ai sedicenni che sceglieranno di saltare in sella alle sue 125 stradali e offrirà un finanziamento su misura ai clienti dello scooter Address 110.

Nei prossimi mesi le due ruote si affermeranno come una soluzione sempre più strategica al problema della mobilità in ambito urbano. Con il progressivo superamento delle misure introdotte dal Governo per contrastare la pandemia Covid-19, molte persone si troveranno a dover ripensare alla loro mobilità per evitare il sovraffollamento dei mezzi pubblici e il traffico congestionato.

Moto e scooter saranno una risposta efficace al problema e permetteranno di spostarsi in città e nelle aree limitrofe senza disagi o rischi di contagio, oltre che in modo divertente ed economico.

Proprio per venire incontro ai giovani studenti e agli automobilisti alla ricerca di un sistema di trasporto alternativo Suzuki Italia ha deciso di rendere più accessibili che mai i modelli della sua gamma guidabili dai sedicenni e dai titolari di patente B con imperdibili offerte.

Le famiglie potranno quindi mettere i loro ragazzi in sella in totale sicurezza ai modelli Address 110 e le GSX 125 S e R, usufruendo di condizioni privilegiate, le stesse che potranno utilizzare coloro che sino ad ora hanno preferito spostarsi su quattro ruote.

GSX-S125 e GSX-R125

L’iniziativa dedicata ai giovani che propone GSX-S125 e GSX-R125 si chiama Young Riders.

Suzuki moto ha studiato il progetto pensando soprattutto ai sedicenni. Fino al prossimo 30 giugno, la filiale italiana della casa di Hamamatsu regalerà idealmente ai piloti in erba la patente A1, applicando una riduzione al listino di 400 Euro, pari appunto al costo medio della patente presso le autoscuole italiane.

In questo modo le famiglie potranno sostenere una spesa inferiore per mettere in moto i loro ragazzi, renderli indipendenti negli spostamenti e fare di loro motociclisti felici.

A beneficiare dell’iniziativa non sono comunque solo i più giovani, dato che Suzuki moto riconoscerà lo stesso vantaggio a chiunque sottoscriverà il contratto per una delle sue ottavo di litro entro la fine del prossimo mese.

La GSX-S125 e la GSX-R125 sono d’altro canto le due 125 stradali più leggere, brillanti e divertenti del mercato. Esse sono in grado di appagare ed emozionare anche utenti più adulti e smaliziati. L’una con una posizione in sella più eretta e rilassata, l’altra con un’impostazione più sportiva, nascono attorno a un telaio rigido e compatto, in cui è montato un motore bialbero DOHC a quattro valvole che vanta un’erogazione vivace e consumi molto contenuti.

La GSX-S125 e la GSX-R125 spiccano nel segmento con i migliori rapporti peso/potenza e peso/coppia. Dati che si traducono su strada in uno spunto imbattibile e in un piacere di guida all’altezza della miglior tradizione di Hamamatsu.

Nella loro dotazione figurano pratici dispositivi come il Suzuki Easy Start System, che offre un avviamento immediato e senza incertezze ed altre componenti di qualità. Tra essi vanno ricordati il pannello strumenti digitale multifunzione ed i freni a disco a margherita.

GSX-S125 e GSX-R125 – Piani di Finanziamento

La GSX-S125 e la GSX-R125 possono essere acquistate approfittando anche delle formule di finanziamento approntate da Suzuki Finance e da Findomestic.

Un esempio viene dal finanziamento agevolato (prima rata a 6 mesi), che permette di differire l’inizio dei pagamenti di un semestre rispetto alla firma del contratto.

Questo tipo di prodotto è molto flessibile e dà l’opportunità al cliente di sviluppare il piano su 12, 24, 36 o 48 mesi. A seconda dell’importo finanziato – che per altri modelli può anche arrivare a 10.000 Euro – e dell’orizzonte temporale scelto, il TAN è tra il 4,95% e il 5,79%, mentre il TAEG varia dal 5,65% al 8,42%. Un altro finanziamento è Suzuki Interessi Zero.

Nel caso di questo piano l’importo erogato dalla società finanziaria può andare dai 2.500 ai 6.500 Euro. Per quanto riguarda la durata, il cliente può spaziare dai 18 ai 24 mesi. Il TAN è comunque fisso allo 0%, mentre il TAEG oscilla dal 5,47% al 10,25% in funzione della cifra e della scadenza scelte.

Address 110

A chi invece preferisce la praticità di uno scooter per spostarsi in città Suzuki moto propone l’eclettico Address 110. L’Address è il mezzo ideale per affrontare gli spostamenti quotidiani di tante tipologie di utenti.

Le sue dimensioni compatte e il peso limitato gli conferiscono infatti un’agilità unica negli spazi stretti, pur a fronte di un ottimo confort di marcia e di una generosa abitabilità. Cio consente di trasportare comodamente anche un eventuale passeggero. L’Address 110 sorprende poi con un’incredibile capacità di carico.

Sotto la sella dispone infatti di un vano di carico da 20,6 litri che può accogliere anche un casco integrale. Nel retro dello scudo ci sono due ulteriori portaoggetti e un gancio utile a sostenere una borsa.

L’Address è anche perfetto per la gestione del budget familiare grazie ai costi di gestione ridotti e un consumo da record registrato: Parliamo infatti di soli 2,04 litri di benzina nei 100 km del ciclo di omologazione.

Oltre a una percorrenza media straordinaria, ci sono altre caratteristiche che fanno completare il quadro. Un robusto portapacchi si integra perfettamente nella carrozzeria su cui può essere montato il bauletto presente nel ricco catalogo degli accessori originali.

Con il finanziamento su misura, messo a punto con la collaborazione di Findomestic, puoi scegliere Address con un anticipo minimo di 149 Euro e versare poi l’importo restante in 24 comode rate mensili da 85,41 Euro, con un Tan dello 0% e un Taeg del 5,68%.

Address si distingue quindi sia per piano accessibile che per il prezzo competitivo, pari a 2.149 Euro f.c.