Abbiamo provato la quarta serie della Suzuki Vitara, in versione 1.6 a gasolio con trazione anteriore. L'auto si è rivelata una fedele compagna di viaggio, ricca di optional e con consumi bassi sia nel ciclo urbano che extraurbano, buono anche lo spazio a bordo nonostante una lunghezza totale di soli 418 cm.

Abbandonate le vesti di puro fuoristrada, l’ultima versione della Vitara, in commercio dal 2015, ha cercato di puntare più ai gusti dei clienti offrendo tanta sostanza ad un prezzo inferiore alle concorrenti. Potremmo dire che con questa vettura Suzuki ha aperto un “nuovo corso”, continuato poi da Swift ed Ignis, di auto più curate e volte ad un pubblico giovanile. Noi abbiamo provato al Vitara a gasolio 2WD con l’allestimento top di gamma chiamato V-Top; ecco come l’abbiamo trovata.

LINEA E DIMENSIONI
La quarta generazione della Suzuki Vitara si è tolta quella patina di grigiore che dava scarso appeal a tutto il marchio giapponese. Una vera ventata di freschezza grazie a linee più innovative che hanno saputo avvicinare tanti nuovi clienti a Suzuki; molto belli i cerchi in lega da 17″ che le danno quel brio in più. La lunghezza di 418 cm è inferiore di 12 cm rispetto al modello che l’ha preceduta, ma non ha inciso negativamente su spazio a bordo e sulle doti di carico. Anzi questo down size l’ha collocata a pieno titolo tra i crossover del segmento B, tanto in voga negli ultimi anni. L’abbiamo chiamata crossover? Ebbene si, quella che tra gli anni ’90 ed i primi 2000 era considerata uno dei fuoristrada più “puri” oggi si è addolcita, diventando più vettura alla moda che per l’off-road impervio. Questo si nota anche nell’altezza: la Suzuki Vitara ora è alta 161 cm contro i quasi 170 cm della versione precedente. Nell’abitacolo si sta comodi in 5 ed anche dietro non ci sono problemi per i passeggeri alti, lo spazio per i bagagli è buono e pari a 375 litri, tali da consentire spostamenti anche alle famiglie.

PRESTAZIONI E CONSUMI
La versione della Suzuki Vitara a 2 ruote motrici è indicata a chi viaggia su strade ed autostrade. La maggiore altezza da terra rispetto ad una compatta, le permettono anche qualche deviazione su semplici sterrati, ma se amate l’off-road scegliete la 4WD con sistema di trazione Allgrip. Il motore è un 4 cilindri 1.6 litri a gasolio di origine Fiat con 120 CV e 320 Nm di coppia massima, sempre pronto e reattivo in ogni situazione. Il cambio manuale a 6 rapporti permette dei consumi bassi che superano anche i 21 km/litro nei tratti extraurbani; anche in città la Vitara non “beve” troppo stando sempre sopra i 15 km/litro. La velocità massima della Vitara è di 180 km/h che sembrano tranquillamente alla sua portata vista la spinta che ancora si avverte quando si schiaccia a fondo il pedale dell’acceleratore partendo da 130 km/h. Buone anche accelerazione (lo 0-100 viene bruciato in un tempo inferiore agli 11,5 secondi dichiarati), ripresa e tenuta di strada grazie agli pneumatici da 215 che la tengono ben incollata al terreno. Passando agli spazi di frenata ci si aspettava qualcosa di meglio dato il peso contenuto dell’auto di poco superiore ai 1200 kg.

VITA A BORDO ED OPTIONAL
L’unico difetto riscontrabile su questa Vitara sono le plastiche dell’abitacolo non piacevolissime al tatto ed un po’ rigide. Comunque gli interni sono razionali, ben assemblati e con una strumentazione leggibile senza particolari patemi. Per il resto questo crossover lo promuoviamo con voti alti visto l’ottimo rapporto qualità prezzo, unito anche alla sicurezza valutata con 5 stelle nel crash test EuroNcap. Con una cifra da listino di poco superiore ai 25.000 € c’è praticamente tutto e ad essa possiamo aggiungere solo il pacchetto V-More con vernice bi-color, orologio nell’abitacolo e cromature interne. Per il resto l’auto è completa di: alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, ACC (Adaptive Cruise Control con comandi al volante), chiusura centralizzata con telecomando integrato nella chiave, climatizzatore automatico, radio con presa USB, Bluetooth, navigatore satellitare con display touch screen da 7”, Hi-fi con 4 altoparlanti, 7 airbag, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con telecamera posteriore, ESP® + TCS, sistema monitoraggio pressione pneumatici, ganci ISO-FIX, volante in pelle, regolabile in altezza e profondità con comandi audio, sedili in pelle e microfibra riscaldabili e regolabili in altezza, cerchi in lega BiColor da 17″, griglia frontale cromata, specchietti retrovisori in tinta, riscaldati, regolabili elettricamente, ripiegabili elettricamente con indicatori integrati, luci DRL a LED + fendinebbia + Fari a LED (abbaglianti alogeni), Start&Stop e sensori pioggia. Sfidiamo chiunque a pretendere altro per questa cifra, considerando anche i 120 CV del motore!!

PREGI
Dotazione di serie
Consumi bassi

DIFETTI
Frenata migliorabile
Plastiche interne rigide