Tasse auto, incredibile ma non siamo quelli che pagano di più: in Europa c’è chi sta peggio

Tema dolente per gli italiani, le tasse auto sono fra le più odiate, tuttavia c’è chi sta peggio di noi. Infatti, anche se molti non lo sanno, fra i paesi dell’Unione Europea, c’è chi paga di più, scopriamo nel dettaglio com’è la situazione.

Tasse auto
Tasse auto – Motori.News.it

Le tasse auto sono un cruccio per le famiglie italiane che hanno già abbastanza problemi vista la crisi economica in atto. L’automobile è tuttavia un mezzo che non può mancare, anche se pesa sul bilancio familiare.

Non siamo però quelli che pagano di più, in Europa ci sono Paesi in cui le tasse auto sono superiori e che hanno un peso fiscale maggiore. Vediamo come funzionano le tasse auto nei paesi dell’UE, e quale sia la città dove le tasse automobilistiche hanno un maggior costo.

A pagare più tasse auto è il Belgio

Non è affatto vero che l’Italia è il paese in cui si pagano più tasse auto, infatti al primo posto c’è il Belgio. Proprio così, Il Belgio detiene il primato della pressione fiscale più elevata sulle auto e per ogni veicolo i conducenti spendono in media all’anno 2.892 euro.

Al secondo posto si classifica la Finlandia, con una spesa media per ogni auto all’anno di 2.723 euro, al terzo posto l’Irlanda con 2.438, al quarto l’Austria con 2.409 e al quinto la Danimarca con 2.217 euro per veicolo. Per quanto riguarda l’Italia, la spesa media per ogni veicolo all’anno si attesta intorno ai 1.727 euro, in linea con la Germania, dove la spesa è di 1.764 e con la Francia, in cui si attesta a 1.625 euro.

tasse auto – motori.news.it

Si spende meno in Grecia e in Spagna

Come è la situazione per quanto riguarda la Grecia e la Spagna? Invece, diversa è la situazione in Grecia e in Spagna, dove si spende di meno. In Grecia i costi si attestano intorno ai 1.264, mentre in Spagna intorno ai 1.148 euro. Come è noto, a pesare sul costo delle auto è l’Iva, che si differenzia da paese a paese.

Dove i costi sono più bassi? E’ più bassa in paesi come Germania, Romania, Cipro e Lussemburgo, dove oscilla dal 17% al 19%, mentre in paesi come l’Ungheria, la Grecia e la Finlandia spazia dal 24% al 27%.

Nel nostro paese la batosta viene dalle accise sui carburanti, che erano ancora più alte prima che il governo intervenisse, ma a detenere il record di accise più alte è l’Olanda con 82 cent/litro. Ora hai il quadro generale sui costi sostenuti per le tasse automobilistiche in tutta Europa.