Taxi del futuro, in cina la Xpeng G9 diventa un robotaxi: iniziati i test

Il SUV elettrico Xpeng G9 diventa un robotaxi. Il marchio cinese ha ricevuto l’approvazione per testare la guida autonoma sulle strade pubbliche.

Xpeng G9
Xpeng G9 – MotoriNews

XPeng Inc., una delle principali società cinesi di veicoli elettrici intelligenti, ha annunciato oggi di aver ottenuto con successo il permesso, rendendo XPENG G9 il primo veicolo commerciale per qualificarsi per i test di guida autonoma sulle strade pubbliche in Cina.

Questo risultato rappresenta un’importante pietra miliare verso la produzione in serie di robotaxi e una futura commercializzazione dei robotaxi come servizio.

Da SUV elettrico a Robotaxi

Il 31 ottobre, XPENG ha ricevuto il permesso, in seguito all’approvazione dell’Ufficio dell’industria e della tecnologia dell’informazione, dell’Ufficio di pubblica sicurezza e dell’Ufficio dei trasporti del comune di Guangzhou.

Senza riconfigurazione hardware, ma solo aggiornamenti software, il SUV XPENG G9 di produzione è ora idoneo per i test di guida autonoma sulle strade pubbliche a Guangzhou, in Cina.

“L’ottenimento dell’approvazione per i test su strada per la guida autonoma dei veicoli commerciali è una forte conferma delle nostre capacità nella ricerca e sviluppo e nel software di guida autonoma.” ha detto il dott. Xinzhou Wu, vicepresidente del centro di guida autonoma presso XPENG.

“Il nostro approccio all’esplorazione di soluzioni di mobilità utilizzando auto commerciali prodotte in serie creerà una base solida per permette la creazione di economie di scala. È stato compiuto un altro passo verso la commercializzazione dei robotaxi”.

Un passo verso il futuro

I veicoli di prova su strada a guida autonoma G9 utilizzano la stessa suite hardware dei veicoli commerciali G9, inclusi sensori per la percezione, l’informatica e i sistemi di controllo del veicolo.

Xpeng G9 suv elettrico
Xpeng G9 – motori.news

Un passo importante nell’obiettivo dell’azienda di entrare nello spazio robotaxi, Xpeng afferma che prevede di sfruttare il suo stack tecnologico basato su piattaforma per addestrare i suoi sistemi avanzati di assistenza alla guida e di guida autonoma. Ciò lo aiuterà ad accelerare lo sviluppo del software per i suoi veicoli a guida autonoma.

Presentato un anno fa, l’Xpeng G9 è un crossover elettrico a cinque posti che eroga fino a 543 CV (405 kW/551 CV) e 529 lb-ft (717 Nm) di coppia nel suo assetto più potente. In finiture più focalizzate sulla gamma, può arrivare fino a 436 miglia (702 km) con una singola carica.

Grazie alla sua tecnologia di ricarica a 800 V, Xpeng afferma che il G9 è il “SUV di produzione di massa con la ricarica più veloce al mondo”. Ciò significa che a 480 kW, può recuperare fino a 124 miglia (200 km) di autonomia in soli cinque minuti. La ricarica dal 10-80 percento, nel frattempo, richiede solo 15 minuti.

Le consegne del veicolo sono iniziate in Cina il mese scorso, con prezzi a partire da ¥ 309.900 ($ 42.441 al cambio attuale). È probabile che Xpeng offra il G9 anche sui mercati esteri, poiché è stato “progettato appositamente” per le vendite internazionali.