Telepass gratis, la notizia che stavamo aspettando tutti quanti: fai richiesta subito

Molti italiani, soprattutto coloro che viaggiano spesso, hanno l’abbonamento al Telepass perché conviene, consente di velocizzare e di risparmiare cifre importanti soprattutto se giornalmente si è costretti a passare dai caselli autostradali.

telepass gratis
telepass gratis- Motori.News

Con il Telepass si risparmia anche in termini di tempo oltre che in termini di denaro perché si velocizza qualunque operazione e non si corre il rischio di ritrovarsi a corto di monete e di dover pagare successivamente, il che è un disagio.

Il settore della mobilità è in continuo aggiornamento, soprattutto a seguito del processo della transizione ecologica e delle auto elettriche che piano piano prendono il posto delle auto a motore endotermico.

Telepass, ecco la promozione del 2022 pensata per chi usufruisce del servizio

L’azienda Telepass che si è sviluppata nel 2017, sta proponendo delle soluzioni adeguate e sicure, per la riscossione dei sistemi di pagamento e del pedaggio autostradale. In questi giorni ha lanciato un’offerta importante, che permette di usufruire del canone gratis per ben due anni e di ricevere il 40% di Cashback da dicembre a gennaio.

Tutti coloro che vogliono aderire alla promozione devono farlo entro il 31 ottobre 2022. L’abbonamento del Telepass consente di avere diversi servizi, tra cui canone gratuito per due anni, pagamento di €3 al mese, grazie al quale si può passare dai caselli tutte le volte che si vuole. E poi, ancora più interessante si può ricevere il 40% Cashback automatico su  tutti i pedaggi pagati dal 1 dicembre 2022 fino al 31 gennaio 2023.

Coloro che si abboneranno riceveranno il dispositivo del telepass senza costi aggiuntivi, potranno quindi pagare in autostrada in qualunque momento in pochi secondi, parcheggiare nei parcheggi convenzionati e usufruire di molte altre offerte interessanti. Si può disdire l’abbonamento in qualsiasi momento senza alcuna penale o problemi di alcun genere.

telepass-Motori.news

Dove posizionare il telepass e cosa fare in caso di malfunzionamento

In molti si chiedono dove deve essere posizionato il Telepass per funzionare correttamente. C’è chi lo sistema sui cruscotto, chi dentro il cassettino, chi lateralmente. Bisogna sapere che c’è una posizione ben precisa, garanzia di funzionamento, si tratta dello specchietto retrovisore centrale. Il Telepass deve essere agganciato lì per poter comunicare con i caselli e favorire l’apertura automatica della sbarra. Se la sbarra non dovesse alzarsi, bisogna chiamare l’assistenza premendo il pulsante rosso. Se nella fretta o nell’agitazione non si dovesse trovare il pulsante, può tornare utile sapere che si trova sulla colonnina.

Ogni dispositivo Telepass può avere al massimo 2 targhe associate. Una stessa targa non può essere associata a 2 dispositivi diversi. Se viene spostato su una macchina la cui targa non è registrata si rischia la multa.