Tergicristalli otturati, con meno di 1€ risolvi subito il problema: devi fare solo questo

Il corretto funzionamento dei tergicristalli è davvero molto importante. I vetri, infatti, dovranno essere sempre puliti quando si è alla guida del proprio mezzo. La visibilità ottimale permette di assicurare a tutti massima sicurezza in ogni frangente. Questi elementi sono presenti su tutte le auto e permettono di eliminare acqua e sporco dal parabrezza e dal lunotto posteriore. Ma cosa accade se si otturano gli ugelli dei tergicristalli? Ecco la soluzione a questo inconveniente.

Tergicristalli otturati
Tergicristalli otturati – Motori. News.it

I tergicristalli sono elementi che qualsiasi automobilista aziona al momento del bisogno. Durante la guida, infatti, può capitare di imbattersi in pioggia o in altri fenomeni atmosferici imprevisti. Inoltre, è possibile che sul vetro si accumuli sporco o polvere. Riuscire ad avere sempre la migliore visibilità possibile in ogni momento è fondamentale. Il corretto funzionamento di questi elementi, dunque, è qualcosa di imprescindibile.

I tergicristalli, come ovvio che sia, possono rompersi o usurarsi nel corso del tempo e dell’azione. La gomma, infatti, può far rumore sul vetro, a causa dell’usura, lasciando fastidiose macchie o strisce. Esse possono, quindi, compromettere la visibilità. Diventa, quindi, opportuno procedere al cambio delle spazzole, senza sottovalutare mai questa cosa.

Oltre al funzionamento ottimale dei tergicristalli, è sempre opportuno controllare la presenza del liquido lavavetri nell’apposita vaschetta presente all’interno del cofano dell’auto. Infatti, l’utente può spruzzare questo liquido sul vetro in caso di bisogno, in modo tale da agevolare la pulizia del parabrezza con i tergicristalli.

In poche parole, i vetri dovranno sempre essere puliti, garantendo una visibilità nitida al conducente del mezzo. Ma cosa accade se gli ugelli dei tergicristalli dovessero otturarsi? Ecco come risolvere il problema in poche e semplici mosse. In alcuni casi, eviterai di far visita al tuo meccanico di fiducia.

Ugelli dei tergicristalli otturati: ecco il metodo fai da te per risolvere il malfunzionamento

Quando si ha bisogno di spruzzare l’acqua sui vetri è fondamentale che tutto sia in regola. Oltre alla ovvia presenza del liquido, quindi, sarà opportuno che gli ugelli dei tergicristalli non siano mai otturati. Ciò, infatti, può comportare delle difficoltà nella fuoriuscita del liquido sui vetri. Nei casi peggiori, l’acqua non arriverà proprio al parabrezza o al lunotto posteriore – a seconda delle necessità – della tua auto. Come risolvere il problema?

Ugelli tergicristalli
Ugelli dei tergicristalli otturati? Vediamo come risolvere il problema in modo pratico e veloce – Motori.News

Innanzitutto, partiamo col dire come sia fondamentale effettuare il rabbocco utilizzando dell’acqua distillata e un detergente di buona qualità. Questa mossa eviterà la formazione del calcare e l’otturazione degli ugelli. Non utilizzare MAI, quindi, della normale acqua di rubinetto. Se essi, però, dovessero essersi otturati lo stesso, allora è opportuno sapere che esiste un metodo molto valido per risolvere il malfunzionamento. Vediamo quale.

Se l’acqua è presente nella vaschetta, senza, però, riuscire ad arrivare ai vetri al momento del bisogno, allora è possibile che gli ugelli siano otturati. Per togliere le incrostazioni potrai utilizzare un semplicissimo ago. Esso è sottile e riuscirà a inserirsi all’interno dei piccoli fori di uscita dell’acqua.

Nel caso in cui l’ostruzione dovesse essere ubicata proprio nei forellini, vedrai che con questo semplice metodo di utilizzo dello spillo avrai risolto il problema. Se, invece, il malfunzionamento dovesse persistere, allora sarà necessario effettuare un’altra mossa.

Tergicristalli
Tergicristalli – Motori.News

Dovrai aprire il vano motore e capire se dal tubo di gomma che porta acqua agli ugelli dei tergicristalli esca realmente tale elemento. Prova a questo punto a soffiare con dell’aria compressa all’interno del tubo. La situazione dovrebbe sbloccarsi.

Se anche questo metodo fai da te non dovesse dare i frutti sperati, allora l’unica cosa da fare è quella di recarsi in officina. I meccanici specializzati riusciranno a risolvere la cosa, grazie ad appositi strumenti.