Nel secondo episodio delal seconda stagione di The Grand Tour, Jeremy Clarkson, al volante di una Ford GT da 647 cavalli, viaggerà da New York fino alle cascate del Niagara; un’impresa stimolante che metterà alla prova la sua abilità di guida a bordo di un’incredibile auto da corsa che non perdona.

In parallelo, James May percorrerà lo stesso itinerario, ma utilizzando esclusivamente mezzi pubblici e con l’aggravante di portarsi dietro un compagno di viaggio molto lento, Richard Hammond – a causa della rottura di un ginocchio nella serie precedente – cercando di raggiungere per primo il traguardo. Riuscirà una biturbo in fibra di carbonio a raggiungere il traguardo prima di un uomo frustrato e costretto a portarsi dietro l’invalido e lamentoso collega con il solo ausilio di autobus, treni e aerei?

Mercedes-AMG GT R

In questo episodio, Jeremy avrà anche il tempo di portare sul circuito di Eboladrome una Mercedes-AMG GT R color lime con un controllo di trazione “poco” disattivato.

Kevin Pietersen, Brian Wilson

Nella sfida tra star invece in questa puntata troveremo il campione di Cricket Kevin Pietersen e il campione di baseball Brian Wilson. Chi riuscirà, tra queste due celebrità che si guadagnano da vivere tra lanci e colpi di palle, a vincere il titolo di campione del mondo di velocità?