Top Gear, popolarissimo programma tv britannico sui motori, accusato dalle autorità norvegesi di aver infranto i limiti di velocità in un tunnel

Forse nessun programma sui motori ha mai avuto in questi anni il risalto e la popolarità del leggendario Top Gear della BBC. Anche dopo l’uscita di scena del trio Clarkson-May-Hammond, dirottatosi su Amazon Video con “The Grand Tour”, Top Gear resta uno dei programmi più amati del Regno Unito.

E proprio come ai tempi del trio storico di conduttori, anche adesso non mancano numerosi problemi legali per la produzione del programma, ritrovatosi stavolta nei guai sulle strade della Norvegia. Le autorità scandinave, infatti, avrebbero ritirato la licenza per la messa in onda di una puntata dopo che la troupe avrebbe oltrepassato i limiti di velocità.

Secondo le forze dell’ordine norvegesi, infatti, una vettura legata a Top Gear è stata beccata mentre scorazzava ad una velocità di 248 km/h dentro un tunnel. Gli autori del programma starebbero intanto collaborando e hanno tenuto a precisare che nessuno dei nuovi conduttori, tra cui l’attore Matte LeBlanc, era presente al momento della violazione.