Truffa in autostrada, come scendi dalla macchina ci mettono 5 minuti a derubarti: non cascarci anche te

Attenzione all’ultima truffa in autostrada, questa viene attuata quando chi è in viaggio ha bisogno di fermarsi e sceglie di farlo proprio dentro gli autogrill.Controlla sotto la tua auto

Truffa in autostrada
Truffa in autostrada – Motori.News

Questi luoghi in genere sono ritenuti sicuri, dato che sono presenti le telecamere che tengono tutto sotto controllo h24 ed è anche frequente il via vai di gente.

In realtà non sempre è così, per questo bisognerebbe prestare sempre tanta attenzione a qualunque cosa senza sottovalutare nessun aspetto.

Attenzione alla truffa in autostrada presso gli Autogrill

Autogrill in Italia funziona benissimo ed è considerata un punto di riferimento per tutti i viaggiatori, perché consente di effettuare una lunga o breve sosta, utilizzando servizi di vario genere, quelli di prima necessità, sanitari, servizi dedicati alla ristorazione. In genere gli Autogrill sono molto assortiti anche se i prezzi sono elevati, rimangono comunque frequentatissimi.

Chiunque passando davanti all’Autogrill si ferma, per mangiare o in generale per rifocillarsi, ma forse qualcuno da questo momento in poi eviterà di farlo, ecco perché. Nell’ultimo periodo sono arrivate diverse segnalazioni alle autorità, secondo le quali alcuni utenti sarebbero caduti in vere e proprie trappole di truffatori che non sono affatto degli sprovveduti, ma che hanno addirittura affinato una tecnica efficace con il tempo raggiungendo ottimi risultati.

truffa in autostrada-Motori.news

Ecco come agiscono i truffatori e come mettono in atto la truffa in autostrada

I truffatori sfruttano il momento in cui il conducente parcheggia l’auto nell’area di sosta e si allontana. In questo arco di tempo, i malviventi sgonfiano le ruote, così quando il proprietario ritorna, si offrono di aiutare, rubando gli oggetti di valore che sono presenti nel cofano oppure all’interno dell’abitacolo.

Quando trovano qualcosa di interessante consigliano al proprietario dell’auto di chiedere aiuto dentro all’Autogrill in modo tale da potersi allontanare senza lasciare alcuna traccia. Lo stesso schema viene seguito anche nelle vicinanze dei supermercati, non all’interno dei parcheggi privati ma all’esterno, viene sfruttato l’arco di tempo in cui il proprietario si allontana per fare la spesa nel negozio perdendo di vista il mezzo. In genere anche in questo caso i malviventi riescono a portare a casa interessanti bottini.

Per evitare di cadere nella trappola della truffa in autostrada è meglio non accettare aiuto dagli sconosciuti, in qualunque caso e in qualunque condizione, chiamando prima di tutto chi di dovere. Se dovesse essere necessario allontanarsi dal mezzo è meglio chiudere attentamente l’auto tenendola sempre d’occhio perché chi vuole, soprattutto se ha adocchiato qualcosa di particolare, può agire in qualunque momento e in qualsiasi modo senza paura ed ostacoli di alcun genere.