Stando alle ultime indiscrezioni riportate dalla ‘Gazzetta dello Sport’ e relative al mercato piloti, pare che bolli in pentola una notizia davvero molto interessante. Si parla, infatti, del possibile approdo di Lewis Hamilton alla Ferrari. Certo è che non si tratta della prima volta che venga fatta questa ipotesi, difatti sono ormai anni che si parla di un possibile arrivo del campione del mondo di F1 nella rossa di Maranello. Già ai tempi di Luca di Montezemolo e Stefano Domenicali, l’idea del britannico era molto allettante. Così come due stagioni fa quando si pensò al sei volte campione iridato al posto di un Sebastian Vettel in scadenza. La notizia però fu subito smentita da Maurizio Arrivabene che decise di rinnovare il tedesco per altri tre anni.

Sebastian Vettel in scadenza di contratto

Ad oggi si ripete la storia, il tedesco a fine stagione è di nuovo in scadenza di contratto e, considerati i risultati negativi e le continue divergenze con il compagno di scuderia Charles Leclerc, il rinnovo di contratto sembrerebbe ormai un pensiero lontano. A fine anno giunge in scadenza anche il contratto di Lewis Hamilton con la Mercedes e, a quanto pare, questa volta il britannico sembrerebbe più che intenzionato a dire addio alla Freccia d’Argento. Addirittura si parla anche di un possibile addio di Toto Wolff per vestire i panni di nuovo amministratore delegato della Formula 1.

Mattia Binotto apre all’arrivo di Hamilton

Insomma a quanto pare Hamilton sarebbe più di un’idea per la Ferrari in vista della prossima stagione. Considerata la passione per la rossa di Maranello, tanto da avere alcune auto nel suo garage di casa, riuscire a portare il campione Lewis sul Cavallino Rampante sarebbe davvero un gran sogno. Lo stesso Mattia Binotto, team principal Ferrari, nel paddock di Abu Dhabi ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito al possibile arrivo del britannico:

Lewis è un pilota fantastico. Sapere che è disponibile nel 2021 ci può solo rendere felici. Però è presto per ogni decisione. Per ora siamo contenti dei nostri piloti. Ne parleremo a un certo punto della prossima stagione e capiremo cosa fare. Ci rende orgogliosi che Hamilton sia interessato ad un futuro con noi, ma faremo di tutto per impedirgli di vincere il settimo Mondiale”.

Per il momento non c’è ancora nessuna conferma, così come nessuna smentita. Anche Piero Ferrari, vicepresidente, e Jonh Elkann, presidente (entrambi presenti sul circuito di Yas Marina) hanno reso nota questa notizia. La clamorosa notizia è stata sganciata e adesso si dovrà solamente aspettare che le parti si incontrino per parlare di futuro insieme. Per il momento, a quanto pare, ci sono stati i primi contatti.