Il Gran Premio del Qatar, primo appuntamento della nuova stagione di MotoGP, è ormai giunto al termine. Valentino Rossi è riuscito ad ottenere un buon quinto posto in rimonta, ma il pesarese non si ritiene per niente soddisfatto della sua Yamaha.

Il nove volte campione iridato, malgrado i problemi sorti in accelerazione della sua Yamaha come nella scorsa stagione, è riuscito a compiere un’ottima gara in rimonta partendo dalla 14esima posizione, grazie alla sua esperienza ed intramontabile professionalità. Il ‘Dottore’ lancia l’allarme ed è molto preoccupato delle prestazioni della sua moto per il prosieguo della stagione.

Dichiarazioni Rossi post-gara

Valentino Rossi ha tirato le somme ed espresso le sue sensazioni al termine della spettacolare gara di Losail, queste le sue parole riportate dai colleghi di ‘Sportal‘:
“E’ molto difficile qui capire con le gomme, ma con la modifica fatta stamattina nel warm-up è andata bene. Per la gara abbiamo fatto un’altra modifica e stavo meglio, sono riuscito a guidare molto bene. Mi sono divertito, ho fatto sorpassi, mi sentivo bene con la moto. Risultato positivo considerato come andavo sabato”.

Rossi VS Yamaha

Le dichiarazioni del pesarese terminano con un allarme lanciato proprio nei confronti della Yamaha. Il pilota si ritiene molto preoccupato dei problemi che la su Yamaha purtroppo continua a presentare, proprio come lo scorso anno:
“Ma sono preoccupato perché più o meno siamo messi come l’anno scorso. Siamo lì. Ho paura che soffriremo in altre piste come l’anno scorso purtroppo. Maverick? Sabato è stato impressionante, ha fatto paura, ma in gara è diverso. La gomma scivola e siamo in difficoltà, più o meno siamo messi come l’anno scorso. Siamo sempre alla ricerca di un grip dietro, poi perdiamo davanti….”.