Ecco il Volkswagen Bulli secondo ABT. Il noto preparatore tedesco ha messo le mani sul famoso Van della Casa di Wolfsburg creandone una versione pepata. A rinnovarsi non è solo l’estetica ma anche la propulsione, ed il tutto sotto il comune denominatore della sportività. Il Bulli in questi anni si è prestato a svolgere diversissime mansioni ma mai è stato visto in una configurazione ufficiale sportiva.

Il motore non cambia ma abbinato al Kit ABT Power la potenza e la coppia sviluppata crescono. La versione più tranquilla di serie produce 150 CV e 340 Nm mentre ora con l’upgrade 180 CV e 400 Nm. Se si volesse di più, partendo dal 2.0 litri da 199 Cv e 450 Nm come base di partenza, è possibile raggiungere quota 226 CV e 490 Nm di coppia. Tra le migliorie tecniche segnaliamo anche un ribassamento dell’assetto di ben 7 cm.

Da nell’occhio la sostituzione dei cerchi che può raggiungere una dimensione di ben 19″. E’ possibile poi verniciarli di nero lucido oppure optare per una colorazione sempre nera ma questa volta opaca. Scelta forse coraggiosa nota la delicatezza delle tinte opache. Restando in tema “colori” è possibile verniciare il proprio Volkswagen Bulli con una verniciatura bicolore.

Le novità a bordo vedono: un display touchscreen che serve per il comando delle funzioni camper, una plancia di nuova concezione con strumentazione digitale a richiesta, un collegamento online permanente dei sistemi di infotainment e una gamma di sistemi di assistenza sempre più ricca.

Il nuovo Bulli è disponibile in tre modelli di accesso: BeachOcean e Coast. La Beach si contraddistingue dalle altre per la mini cucina a scomparsa e per le porte scorrevoli su entrambi i lati del furgone. Il blocco cucina sulle versioni Coast e Ocean, invece, è compatto ed è stato ottimizzato grazie ad un recente aggiornamento. Da segnalare che la versione Coast non sarà disponibile sul mercato italiano.

Il Volkswagen Bulli entrerà in commercio a breve ma per la versione più spinta bisognerà aspettare il mese di Marzo. Non si conosce il prezzo dell’iconico furgoncino ma potrebbe aggirarsi intorno ai 70.000 €, partendo dal presupposto di acquistare anche il mezzo originale. Con le successive modifiche il prezzo salirà fino a raggiungere presumibilmente la cifra indicata. Valore tuttavia indicativo, in quanto può variare sostanzialmente a seconda dell’allestimento iniziale con la quale lo si vuole dotare.