Aprilia RNF, Razali e Rivola sul mercato: esclusa la pista Vietti

Razlan Razali e Massimo Rivola guardano con attenzione al mercato piloti: Aprilia e il team satellite RNF puntano ad una stagione 2023 vincente.

Razlan Razali (WithU RNF)
Razlan Razali – Motori.News

Il team WithU RNF sta raccogliendo scarsi risultati nel suo quarto anno in MotoGP. Dopo un primo biennio strepitoso con Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, il successivo non ha portato risultati apprezzabili. Anche per questo il team principal Razlan Razali ha deciso di cambiare costruttore dal 2023 e legarsi ad Aprilia, forte di un prototipo in forte crescita e ambito da molti piloti.

Andrea Dovizioso e Darryn Binder non verranno riconfermati, nella transizione verso Noale si pensa a due nomi nuovi. Il primo potrebbe essere quello di Miguel Oliveira, sul secondo c’è ancora qualche incertezza ma una vasta scelta che potrebbe consentire di avere un pilota di esperienza a basso costo, visto che c’è abbondanza di piloti e scarsezza di selle disponibili dopo l’uscita dal campionato della Suzuki.

Aprilia RNF cerca la coppia di attacco

Miguel Oliveira (Ansa)
Miguel Oliveira – Motori.News

Razlan Razali e Massimo Rivola attenderanno gli scenari del mercato piloti, per capire chi saranno i grandi esclusi. Ma intanto hanno avviato dialoghi serrati con il portoghese Oliveira, giusto per fissare un primo importante tassello per il 2023. Perché l’obiettivo è di raggiungere subito dei grandi risultati. “Negli ultimi quattro anni, ma soprattutto negli ultimi due anni, non abbiamo ottenuto risultati particolarmente buoni – sottolinea il manager malese a Speedweek.com -. Voglio dimostrare ad Aprilia che possiamo portare subito buoni risultati se troviamo i piloti giusti“.

Si era parlato di un possibile arrivo di Celestino Vietti, pilota italiano di grande talento e soprattutto di nazionalità italiana, come il title sponsor WithU. Ma Razali sembra mettere da parte questa ipotesi: “Si parla di piloti come Vietti, ma ci sono alcuni piloti che hanno più esperienza. Piloti che sono in MotoGP da un anno e possono ancora crescere a dovere… I nostri sponsor lo capiscono, quindi non c’è pressione per organizzare un pilota italiano“.

Parole che lasciano presagire un interessamento a Raul Fernandez, alla sua prima stagione in classe regina con KTM Tech3, ma già in via di rottura con la Casa di Mattighofen. Ma sul taccuino potrebbe anche esserci il nome di Alex Marquez o Alex Rins. I piloti del team Aprilia RNF avranno a disposizione le RS-GP con le ultime specifiche che vedremo nell’ultima gara a Valencia. “La moto continuerà ad essere in evoluzione per tutta la stagione, quindi dovrebbe costituire una buona base“.