Arriveranno nel 2019 le potenti BMW X3 ed X4 M con il 3.0 litri a 6 cilindri che dovrebbe sviluppare una potenza tra i 450 ed i 460 CV

ha presentato i nuovi suv X3 ed X4 M in versione sportiva. Non vedremo questi modelli prima dell’inizio del 2019. Le ed X4 M sono state mostrate al pubblico in occasione della prova del DTM sul circuito del Nurburgring. I due suv sportivi saranno al top della gamma, al di sopra delle già prestazionali versioni M40i. Le due auto erano ancora parzialmente camuffate per lasciare gli ultimi particolari all’anteprima ufficiale che potrebbe essere in ottobre a Parigi o comunque entro la fine dell’anno.

Sotto il cofano delle BMW X3 ed X4 M ci sarà il nuovo sei cilindri in linea TwinPower Turbo da 3.0 litri con che dovrebbe sviluppare una potenza di circa 450-460 CV. Di serie sui due suv sportivi dovrebbe esserci un’evoluzione del cambio automatico BMW ad 8 rapporti. L’enorme potenza del propulsore sarà scaricata a terra mediante il sistema di trazione integrale M xDrive con differenziale sportivo sviluppato per queste versioni. Questo sistema di trazione dovrebbe permettere una migliore tenuta di strada all’auto con una percorrenza in curva nettamente migliorata.

Per le BMW X3 ex X4 M la Casa bavarese ha annunciato anche un massiccio intervento per la diminuzione della massa totale dell’auto. Il tutto a beneficio di prestazioni e consumi. Queste due versioni sportive saranno una seria minacci a per l’Alfa Romeo Stelvio Q.V. (510 CV) e cercheranno di contenderle il record sul giro al Nurburgring per suv a trazione integrale. In questa fascia di prezzi e prestazioni ricordiamo anche la nuova Porsche Macan e le GLC e GLC Coupè 63 AMG.

Non sono ancora noti i prezzi delle BMW X3 ed X4 M, ma probabilmente supereranno i 100 mila euro optional esclusi. Le vendite dovrebbero partire dalla primavera del 2019. Le due versioni saranno riconoscibili da un impianto di scarico a quattro terminali, da prese d’aria maggiorate, da enormi cerchi in lega e da molti particolari estetici appositamente disegnati.