Andrà in scena, dal 2 al 4 ottobre, sul circuito toscano del Mugello, la seconda prova Sprint del Campionato Italiano Gran Turismo. Ebimotors scenderà in forze per poter raccogliere altre soddisfazioni dopo la vittoria del titolo italiano Endurance di classe GT4 PRO-AM a Vallelunga.

Quella del Mugello sarà una prova fondamentale ed impegnativa per la stagione 2020. Si tratta dell’ultima gara “buona” da sfruttare per chi  vuole competere per il campionato italiano ed ha saltato il primo appuntamento di Misano. Inoltre al Mugello si avranno, per la prima volta in questo 2020, condizioni meteo autunnali con la minaccia concreta di pioggia sia al sabato che alla domenica.

Saranno quattro le vetture che Ebimotors schiererà al via. In classe GT3 AM troviamo l’immancabile Porsche 911 GT3 R numero 44 del collaudatissimo duo Venerosi-Baccani. Dopo la buona prova di Vallelunga, i due sono attesi ad una riconferma, visto anche il BOP che ACI ha indicato per il Mugello. Il peso minimo dell’auto verrà infatti portato a 1.270 kg (- 10 kg), garantendo sulla carta qualche decimo n meno sul giro alla coupè di Weissach. Sono ben 14 le auto di classe GT3 previste in pista.

I 26 equipaggi iscritti prevedono tre auto di categoria GT Cup e ben 9 auto di classe GT4. Tra queste, ben tre (tutte Posche 718 GT4 Clubsport Manthey Racing Evo) vestiranno i colori del team comasco di Enrico Borghi.

Si tratta della numero 250 (GT4 PRO AM) del duo Gnemmi-Pera e della gemella di pari classe, numero 252, guidata da Piccioli-De Castro. La new entry che Ebimotors porterà al Mugello sarà la numero 251 (GT4 AM), con al volante Di Giusto-De Amicis.

ORARI E DIRETTE TV

Due i turni di libere al venerdì, con orario 11.30-12.25 e 17.10-18.05 (probabilmente con asfalto asciutto). Le qualifiche al sabato con i due consueti stint (11.50-12.05 e 12.15-12.30). Gara 1 sempre sabato 3 ottobre dalle ore 17.15 (50 minuti + 1 giro). Gara 2 domenica 4 ottobre dalle 14.20. La diretta è assicurata in streaming sul sito di ACI Sport e sul canale AutoMoto TV (piattaforma SKY, n° 228). In differita l’evento andrà in onda anche su Rai Sport.