Il fine settimana appena trascorso ha regalato grandi soddisfazioni al team Ebimotors. Lo squadrone Porsche di Cermenate (CO) ha infatti portato a casa, dalla prova di Vallelunga, il primo titolo italiano della stagione. Un alloro vinto ad una gara dal termine della stagione Endurance del Campionato Italiano Gran Turismo. Protagonista è la Porsche Cayman GT4 Clubsport Manthey-Racing numero 250 che ha conquistato la vittoria in classe GT4.

Dopo una pole position conquistata con i denti il sabato, con un vantaggio di soli 39 millesimi sulla BMW M4, ma con un handicap da scontare, la gara è stata una sinfonia di sorpassi e di momenti entusiasmanti. Paolo Gnemmi e Sabino De Castro hanno portato a casa il primo trofeo assoluto dell’intera stagione dell’Italiano GT. Un dominio senza storie fatto di tre vittorie su tre gare (Mugello, Imola e Vallelunga).

L’eccellente prestazione, nata sul circuito di Campagnano di Roma, è maturata grazie al prezioso contributo del fortissimo Vito Postiglione, che non ha fatto rimpiangere la mancanza del baby fenomeno Riccardo Pera (secondo a Le Mans, n.d.r.).

Sfuma ancora di poco la vittoria in classe GT4 AM per l’altra Cayman GT4 numero 252 guidata da De Amicis, Marchi e Di Giusto. Complice un contatto nel secondo stint della prova Endurance con l’equipaggio della BMW M4, la Porsche del team Ebimotors è stata penalizzata con un drive trough.

Questa zavorra di secondi ha compromesso la parte rimanente della gara. In ogni caso si segnalano ulteriori crescite in termini di prestazioni dei tre driver che si presenteranno all’ultima prova Endurance di Monza maturi per una vittoria di classe ormai alla loro portata.

Sopra le aspettative anche la gara della terza vettura del team di Enrico Borghi. La Porsche 911 GT3 R di Venerosi-Baccani è giunta in settima posizione assoluta e quarta di classe GT3 Pro-AM. La prestazione è maturata grazie anche al contributo del velocissimo Matteo Malucelli, chiamato a sostituire Riccardo Pera.

Tre stint in crescita per la 911 che ha saputo schivare toccate e sportellate, conducendo una prova regolare e sopra le aspettative. Per la vettura numero 44 si tratta del migliore risultato della stagione. Ora il Campionato Italiano Gran Turismo proseguirà con due prove Sprint al Mugello ed a Monza. Poi ad inizio novembre l’ultima prova di durata sempre sull’anello brianzolo.