Abbiamo provato la Ford Fiesta a gasolio da 85 CV nell'allestimento top di gamma Vignale. Ecco le nostre impressioni di guida

In vendita dal 2017, la è forse l’auto più celebre in Italia e non solo del marchio americano. Forte di ben 42 anni di esperienza (la prima serie è nata nel 1976) e di 7 generazioni, la Fiesta offre una gamma molto variegata e completa che riesce a soddisfare quasi tutti i palati. Nel segmento B è una delle regine. Abbiamo provato la versione top di gamma Vignale con il motore a gasolio 1.5 TDCi da 85 CV, ecco come è andata.

LINEA E DIMENSIONI
La linea non ha subito stravolgimenti nella Ford Fiesta nata nel 2017. Le differenze con il modello precedente si hanno soprattutto nella parte posteriore grazie al nuovo disegno dei fanali. La particolarità di questa Ford Fiesta è proprio la versione Vignale. Cambia l’aspetto grazie ad una mascherina frontale con griglia cromata, sicuramente più elegante da vedere. Frontalmente spicca anche il disegno dei proiettori le cui luci di posizione sono a LED con un raffinato design ovale, impossibile da non notare. La Ford Fiesta è lunga 404 cm, larga 174 cm ed alta 148 cm. Non siamo difronte ad una delle vetture più spaziose della categoria. Anche il bagagliaio con 303 litri di capienza, seppure ben sfruttabile, non permette lunghi spostamenti con la famiglia. Insomma siamo di fronte ad una vera e propria auto da città, con un aspetto molto curato ed elegante, che affronta senza patemi qualche trasferta, ma che, visti gli 85 CV predilige i tragitti brevi. La massa inferiore ai 1.200 kg permette consumi da record di cui parleremo dopo.

PRESTAZIONI E CONSUMI
La Ford Fiesta 1.5 TDCi da 85 CV (215 Nm di coppia) offre prestazioni brillanti, merito della massa totale contenuta. La velocità massima è di 175 km/h e lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 12,5 secondi. Anche in ripresa questa Ford Fiesta non si comporta male, così come nella tenuta di strada. L’assetto è risultato un pelo rigido, ma ciò è dovuto ai grandi cerchi in lega da 17 pollici (di serie) su pneumatici da 205 mm. Altro pregio di questa Ford Fiesta sono le 5 stelle EuroNCAP nel crash , un bel risultato per chi vuole una vettura sicura. Il grosso pregio, però, di questa Ford Fiesta sono i consumi. Essendo dotata di una trasmissione manuale a 6 marce, è possibile viaggiare anche a velocità sostenute mantenendo i giri motore bassi. In extraurbano abbiamo superato i 24 km/litro e la media di 20 km/litro abbondanti è alla portata di questa compatta. Insomma scegliendo questo motore il grande risparmio si vede dopo nell’utilizzo.

COMFORT ED OPTIONAL
Da alcuni anni Ford ha lanciato nella sua gamma l’allestimento Vignale. Quasi un marchio a parte che si distingue sia per i dettagli estetici che per l’enorme cura dei particolari e per il lusso che regala ai possessori di tali vetture. Anche la Ford Fiesta non è da meno. Lo sottolinea anche il prezzo di quasi 3.000 euro superiore rispetto alla già accessoriata versione Titanium a parità di motore. Di serie oltre agli già elencati cerchi da 17″ e cambio a 6 marce abbiamo il clima automatico, il cruise control con limitatore di velocità e l’assistenza ala partenza in salita. Poi ancora pacchetto di finiture Vignale, luci a LED (alche per gli interni), sedili in pelle (regolabili i due anteriori), 6 airbag e radio con schermo da 8 pollici touch. Per la sicurezza, sulla Ford Fiesta Vignale ci sono Driver Alert (controllo livello attenzione conducente), EBA (Assistenza alla frenata di emergenza), EBD (Distribuzione automatica della frenata), Lane Departure Warning e Lane Kneeping Aid oltre al riconoscimento automatico segnali stradali. Come optional il navigatore viene 850 euro, la retrocamera 200 €, il monitoraggio dell’angolo cieco 350 € ed il Park Assist 300 euro. Poi la lista può continuare scegliendo per lo più dettagli estetici. Insomma, viste le prestazioni, questa Ford Fiesta è l’auto giusta per i neopatentati che poi possono tenerla per un po’ d’anni senza dover combattere con prestazioni e ripresa da lumaca. Occhio, però, al prezzo molto alto per la categoria: servono 21.750 € per portarsela a casa. Aggiungendo qualcosa in più si fa presto a sfiorare i 25.000 euro. Non certo una somma alla portata di tutte le tasche, specialmente per i giovani. Se siete proprio innamorati dell’allestimento Vignale, per 750 euro in meno potete acquistare la versione a benzina 1.0 Ecoboost da 100 CV.

PREGI
Consumi contenuti
Abitacolo ben studiato e rifinito

DIFETTI
Prezzo elevato per una compatta da neopatentati
Capacità di carico non eccezionale