Lo scandalo Dieselgate è servito al Gruppo Volkswagen per effettuare un deciso cambio di rotta. I motori a gasolio subiranno un lento declino nei prossimi anni senza comunque scomparire. Gli investimenti maggiori verranno dirottati comunque sulla produzione di vetture elettriche.

Il CEO del Gruppo Volkswagen Matthias Müller in una conferenza stampa a Berlino ha definito il programma che porterà entro il 2022 alla costruzione di 16 siti di produzione di vetture elettriche. Ad oggi il Gruppo Volkswagen produce auto ad impatto zero solo in 3 fabbriche. Solo il marchio Volkswagen prevede ad oggi modelli elettrici: Vw Up! e Golf. Da qui al 2025 la produzione di auto elettriche raggiungerà volumi altissimi: si parla di 3 milioni di veicoli elettrici venduti entro 7 anni con 80 modelli a batteria. Già al Salone di Ginevra abbiamo visto una netta scelta di rotta per tanti marchi del gruppo. Volkswagen ha mostrato la concept I.D. Vizzion ed il simpatico pulmino Bully a batteria.

Audi si è vista con il primo suv elettrico, ormai in procinto di arrivare alla sua versione definitiva. Porsche ha svelato la Mission E Cross Turismo, Seat la Cupra Leon elettrica per le corse e Skoda il crossover ibrido a metano Vision X. Anche per Lamborghini si vocifera la commercializzazione di una coupè di grandi dimensioni a batteria e per Bentley si è vista la Bentayga Hybrid.

photo credit: gims.swiss

Tanti movimenti e tante idee e da oggi una “roadmap” ben definita per il Gruppo Volkswagen. Il 2017 si è concluso sopra le aspettative sia come vendite (primo gruppo al mondo con oltre 10,5 milioni di auto vendute) che come profitti (22,4 miliardi di euro di utili). L’accantonamento di una cifra del genere permette quindi al Gruppo Volkswagen grandi investimenti nel corso dei prossimi anni.

La volontà è quella di rimanere primi anche con l’avvento dell’auto elettrica. Gli investimenti totali già pianificati prevedono ben 90 miliardi di euro nei prossimi 5 anni. Quasi tutti i modelli del Gruppo Volkswagen avranno la loro versione elettrica entro il 2025 e nasceranno alcuni nuovi modelli solamente a batteria. Si va dalle city car alle supercar, passando per i suv tanto on voga oggi. Insomma un futuro alla….carica!!